Il frutto d’autunno dai molti benefici: la ricetta della zuppa di lenticchie e castagne

Le castagne il dolcissimo frutto d'autunno dai molteplici benefici: la ricetta meridionale della zuppa di lenticchie e castagne

Quando si cominciano a vedere le castagne sui banchi dei fruttivendoli è decisamente arrivato l’autunno, questo piccolo frutto marrone è decisamente molto amato, soprattutto per la sua dolcezza, da grandi e bambini. Ma forse non tutti sanno che oltre ad essere buonissime, le castagne sono molto salutari, con qualità curative molto importanti:

  • le castagne sono energizzanti naturali e possono essere adoperate per accorciare i tempi di convalescenza dopo l’influenza stagionale.
  • questo frutto contiene fosforo, minerali e vitamine del gruppo B, quindi facilitano il corretto funzionamento del sistema nervoso, aiutano nei periodi forte stress.
  • le castagne hanno grosse quantità di carboidrati complessi e fibre, per questo motivo risultano essere ottimi spuntini.
  • contengono grosse quantità di ferro, aiutano contro l’anemia.
  • contengono acidi grassi, omega 6 e omega 3 e contribuiscono a regolarizzare il flusso di pressione sanguigna e aiutano a ottimizzare i livelli di colesterolo nel sangue.
  • contengono molte fibre, quindi sono un ottimo alleato contro la stitichezza.
  • le castagne assunte insieme ad un cibo proteico formano un pasto completo.

Una delle ricette tipiche dell’Abruzzo è la “Minestra di lenticchie e castagne“, una ricetta della nonna che ha tutti i colori e profumi dell’autunno al suo interno. Come tutte le minestre è il piatto invernale per eccellenza molto gustoso e salutare.

Ingredienti

  • 150 g di lenticchie
  • 100 g di castagne
  • 1 mela renetta
  • 100 g di pomodorini pelati
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla
  • 2 coste di sedano
  • prezzemolo q.b.
  • olio extravergine
  • sale e pepe q.b.
  • pane tostato

Preparazione

  1. incidere le castagne sulla parte piatta e lessarle in abbondante acqua (l’aggiunta di olio all’acqua renderà più facile liberarsi delle bucce e della pelle)
  2. sbucciare le castagne ancora tiepide
  3. sciacquare le lenticchie e metterle a bollire in acqua in acqua abbondante con poco sale per 30 minuti
  4. preparare in una padella olio, aglio, pomodorini, cipolla e sedano, quando sarà tutto bene saporito aggiungere le lenticchie con la loro acqua, le castagne e la mela renetta tagliata a dadini.
  5. salare e aggiungere il prezzemolo, lasciare tutto in cottura per almeno 10 minuti a fiamma alta
  6. servire la zuppa con sopra olio extravergine a crudo e pepe sopra del pane tostato