domenica, Dicembre 4, 2022

Il rito del bacio della Madonna di Pompei compie 145 anni

Quest'anno, a causa dell'emergenza Coronavirus, l'accesso al Santuario sarà consentito soltanto a pochissimi devoti. Tutto l'evento sarà trasmesso in diretta tv

Il rito del bacio della Madonna di Pompei compie 145 anni. Il Santuario di Pompei ogni anno è meta di numerosi pellegrinaggi di fedeli che affidano le loro richieste d'aiuto alla Madonna della città in provincia di Napoli, tra le più venerate del Sud. Sono numerosi i riti religiosi legati a questo Santuario, come quello del "Bacio al Quadro" che si celebra ogni anno nella giornata del 13 novembre.

La città in questa giornata celebra l'anniversario della nascita della nuova Pompei come "centro internazionale di spiritualità del Rosario". Ma il 13 novembre è anche il giorno in cui si ricorda l'arrivo dell'Icona mariana a Pompei. Nel 1875 il viaggio dell'effige della Madonna da Napoli a Pompei è stato effettuato con un carro di letame dal beato Bartolo Longo che l'aveva ricevuta da suor Maria Concetta de Litala del Convento del Rosario a Porta Medina.

Durante la giornata del 13 novembre, il quadro della Vergine di Pompei viene tolto dal trono e viene esposto nel presbiterio per essere baciato dai fedeli con l'obiettivo di ringraziare la Madonna per le grazie ricevute e per la protezione che dona loro nella vita. Ogni anno sono migliaia i fedeli che accorrono in questa giornata nel Santuario di Pompei fin dalle prime ore del mattino.

Alle 6:00 inizia la giornata con la preghiera "Buongiorno a Maria". Poi dopo ci sono le Sante Messe, al termine delle quali i fedeli si mettono in processione verso la Basilica per la recita della Supplica alle 12:00. Poi, a tarda sera, dopo che tutti i fedeli hanno baciato il quadro, viene riposto sul trono.

Quest'anno, però, a causa dell'emergenza Coronavirus, non è possibile celebrare il "rito del bacio" all'interno del Santuario. Per evitare qualsiasi rischio di contagio, l'accesso sarà consentito soltanto a pochissimi devoti e non sarà possibile avere il tradizionale contatto con l'Icona. Tutto l'evento sarà trasmesso in diretta tv da Canale 21 con la conduzione di Peppe Iannicelli e Antonio Salamandra dalle ore 6:45 fino alla "Chiusura del Quadro".

LEGGI ANCHE...