Blackout al Sud: pompieri salvano una donna in vita grazie a un macchinario

L'operazione di soccorso è durata in totale dalle 19:30 all'1:30 di notte, fin quando è stata finalmente ripristinata l'energia elettrica

Foto Facebook Vigili del Fuoco


Un altro intervento tempestivo al Sud ha salvato la vita di una donna in gravi difficoltà. Proprio ieri vi abbiamo parlato del gesto eroico di un giovane poliziotto meridionale che è riuscito ad evitare il peggio in una famiglia residente a Torino. Si tratta di Vincenzo Maria Tripodi, agente 27enne originario di Reggio Calabria in servizio da sei mesi nel capoluogo piemontese. A Tripodi era stata passata una chiamata di Angela che ordinava una pizza “baby” per il figlio, dopo una serie di domande il poliziotto ha intuito che mamma e figlio erano in pericolo, e nel giro di pochi minuti ha fatto arrestare l’uomo, inviando una volante sul posto.

Oggi invece vi raccontiamo di un altro ammirevole salvataggio avvenuto in Puglia, precisamente a Brindisi. Nella città meridionale è avvenuto un blackout elettrico e una donna, residente in zona Casale, ha rischiato di morire perché la sua vita è collegata ad un macchinario salva-vita, spentosi a causa della mancanza di energia elettrica. Grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco, avvenuto ieri sera poco prima di cena, la donna non ha subito gravi conseguenze. I pompieri infatti si sono precipitati subito a soccorrerla, portandosi dietro un gruppo elettrogeno che è servito a far ripartire l’apparecchiatura.

L’operazione di soccorso è durata in totale dalle 19:30 all’1:30 di notte, fin quando è stata finalmente ripristinata l’energia elettrica in tutto il quartiere. La donna, malata, è fuori pericolo e alla fine di questa disavventura ha potuto tirare un sospiro di sollievo. Il temporale che si era abbattuto fra le 16:00 e le 17:00 in città aveva lasciato numerose abitazioni senza corrente. I Vigili del Fuoco hanno risposto tempestivamente alla richiesta di aiuto della famiglia, inviando sul posto una squadra della sede centrale.

Rimanendo sempre nella categoria dei Vigili del Fuoco, qualche giorno fa vi abbiamo raccontato anche di un grande gesto di solidarietà per regalare ai bimbi sfortunati un momento di spensieratezza. Sempre in Puglia, questa volta a Bari, il pompiere Giuseppe Valrosso ha deciso di mettere la propria barca a disposizione dei bimbi autistici, per permettere loro di fare un’esperienza diversa e divertente.