Vacanze in Cilento, l’iniziativa per soggiornare a soli due euro al giorno

Questo meraviglioso borgo meridionale ha lanciato una proposta per rilanciare il turismo in tempi di Coronavirus



In questa estate molto strana in cui il turismo ha subito una battuta d’arresto a causa dell’emergenza sanitaria, sono tante le iniziative per rilanciare il settore. Di recente vi abbiamo raccontato della proposta di un Comune meridionale che ha lanciato un appello chiamato “Regalati il Molise”, promosso dall’associazione “Amici del Morrutto”, insieme all’amministrazione comunale: l’idea è quella di regalare una vacanza nel borgo di San Giovanni in Galdo, in provincia di Campobasso.

Per rilanciare il Sud Italia in questo momento storico molto particolare, adesso arriva un’iniziativa simile in Campania, precisamente nel Cilento: si tratta del Comune di San Mauro La Bruca, un piccolo centro della provincia di Salerno che conta poco più 500 abitanti, ricco di storia e a pochi passi dalle acque turchesi del mare di Pisciotta. L’amministrazione comunale di questo meraviglioso borgo ha infatti deciso di mettere a disposizione dei turisti le stanze di una struttura di sua proprietà in piazza monsignor Pasquale Allegro a soli due euro al giorno.

Le camere rimarranno a disposizione fino al 30 settembre, per una durata di non più di sette giorni per coppia di clienti. Come riportato nel bando turistico, le stanze saranno assegnate in ordine cronologico in base alle richieste, il tutto fino a esaurimento della disponibilità. La proposta è rivolta ai maggiorenni, italiani e stranieri, residenti fuori dalla Regione Campania e senza parenti o affini sul territorio. I viaggiatori dovranno portane con sé lenzuola, cuscini e coperte, che non sono compresi nel prezzo. Le sei camere doppie della struttura comunale saranno a disposizione dei turisti a soli due euro dal 25 luglio al 30 settembre.

Una grande occasione da non perdere per scoprire questo piccolo gioiello meridionale ricco di antichi monumenti e basiliche, come la Chiesa di Santa Eufemia e la Chiesa di San Nazario. Inoltre, nel bel mezzo del Parco Nazionale del Cilento, ci si potrà immergere nella storia e cultura bizantina con il Cammino di San Nilo. Un luogo immerso nella cultura incontaminata vicinissimo alle incantevoli spiagge di Pisciotta, Palinuro e Marina di Camerota.

Il sindaco di San Mauro La Bruca, Francesco Scarabino, ha sottolineato che l’obiettivo è quello di “intercettare una domanda turistica caratterizzata da una fruizione consapevole delle ricchezze naturali e culturali, storiche, artistiche, paesaggistiche e dei prodotti tipici, in un momento storico particolarmente segnato dalle conseguenze drammatiche dell’emergenza sanitaria da Coronavirus”. La manifestazione d’interesse deve pervenire esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica [email protected] utilizzando il modulo che trovate in questa pagina.