Il ringraziamento della Croce Rossa per una città del Sud

I volontari dell'Associazione esprimono la loro riconoscenza ai cittadini di un centro meridionale, che si sono ben comportati durante la quarantena, dovuta al Covid 19.

Ischia Croce Rossa Covid 19
Fonte immagine: pagina Facebook Croce Rossa italiana-sede Ischia.


L’emergenza Coronavirus ha visto i professionisti del personale sanitario e tantissimi volontari impegnati in prima linea per arginare la diffusione del virus.

Insieme alle misure di contenimento messe in campo dalle autorità, l’incredibile sforzo affrontato da queste persone ha reso possibile l’avviarsi della cosiddetta “fase 2” della gestione della pandemia.

Infatti, sono diversi giorni che è incominciato un graduale ritorno alla normalità, con la ripresa delle attività considerate non essenziali relative ai servizi, comunque, rimasti in funzione anche durante la “fase 1” e con la riapertura degli esercizi commerciali di secondaria importanza.

Se tutto ciò sta avvenendo, come abbiamo scritto sopra, lo si deve pure all’impegno di migliaia tra medici, infermieri e volontari. E in merito a quest’ultimi, quelli della Croce Rossa di Ischia hanno deciso di ringraziare i concittadini che si sono dimostrati coscienziosi e hanno rispettato i pur pesanti limiti dovuti alla quarantena, in una maniera davvero singolare.

I membri della sezione del comune del Mezzogiorno d’Italia hanno organizzato un flash mob musicale, al ritrmo di “Baby Shark”, brano noto di sicuro ai genitori di mezzo Mondo, visto il successo che riscuote tra i più piccoli. Il tutto è avvenuto con lo sfondo del Castello Aragonese, uno dei tanti siti di interesse culturale che è possibile visitare nell’isola che, amministrativamente, rientra nella città metropolitana di Napoli. Di seguito il video, tratto dalla pagina facebook “Croce Rossa Italiana-Italian Red Cross“:

La Croce Rossa Italiana – sede Ischia ha deciso di ringraziare la popolazione dell'isola, rimasta a casa nella difficile…

Gepostet von Croce Rossa Italiana – Italian Red Cross am Donnerstag, 14. Mai 2020

Intanto, continuano a far sorridere i dati che riguardano il contagio in Campania. Dall’aggiornamento relativo alla giornata di ieri, emergono solo 15 nuovi positivi, a fronte di 3606 tamponi effettuati. Da segnalare che non c’è stato alcun decesso. Di questo passo, sempre a fronte del rispetto di determinate misure di sicurezza, il ritorno alla quotidianità potrebbe avvenire davvero in un lasso di tempo molto breve.

ULTIMO AGGIORNAMENTO