“10 giorni almeno”: la serie ai tempi del Covid 19, scritta e montata da 2 napoletani

Il racconto di un cast e una troupe alle prese con i problemi dovuti alla malattia che sta colpendo il nostro Paese.

serie web sud covid 19
Fonte immagine: pagina Facebook "10 giorni almeno-Una serie pandemica".


L’emergenza Coronavirus costringe a ripensare il mondo del lavoro. Un aspetto, questo, che vale anche per il Cinema.

Ed è, proprio, a partire da questa idea che nasce la serie web10 giorni almeno“, che esordirà domenica 26 aprile su Youtube e sui relativi canali Facebook e Instagram. 7 episodi relativi a 10 personaggi che provano a realizzare un corto, tra le mille difficoltà dovute al virus che sta interessando il nostro Paese.

La sceneggiatura è di Massimiliano Mattiello, giornalista originario di Ottaviano, comune in provincia di Napoli. Dalla città partenopea arriva Vittorio Torre, che si è occupato del montaggio. Sono del Sud Italia pure i due attori Giulia Petrungaro e Giulio Maria Corso. La Petrungaro è nata a Fiumefreddo Bruzio, nei pressi di Cosenza mentre Corso è di Palermo.

Idea e regia di Emanuel Caserio, che è anche uno degli interpreti. Il resto del cast è composto da Federica De Benedettis, Francesca Del Fa, Neva Leoni, Giorgio Lupano, Francesco Maccarinelli, Enrico Pintore ed Ilaria Rossi. Gli attori sono tutti protagonisti della fiction RaiIl paradiso delle Signore“. Infine, completano la troupe Santina Cardile (costumi), Matteo Iacobis e Marco Di Nella (musiche) e Marco Terenziani (grafiche).

ULTIMO AGGIORNAMENTO