Serie A, 25esima giornata: le probabili formazioni delle squadre del Sud

I probabili titolari degli undici meridionali in vista del prossimo turno del campionato italiano di calcio.

Probabili formazioni-Mertens
Fonte immagine: pagina Facebook SSC Napoli.


Il VI turno del girone di ritorno della massima serie nostrana incomincia questa sera, con la trasferta del Napoli a Brescia. Anche Cagliari e Lecce saranno attese da sfide fuori casa, che le vedranno impegnate contro Verona e Roma.

Brescia-Napoli

A partire dalle ore 20.45, in diretta su Sky Sport Serie A e, in streaming, su SkyGo e Now Tv. Arbitro il signor Orsato di Schio, guardalinee Giallatini e Vecchi, IV uomo Marinelli, VAR Chiffi e assistente Preti. Nelle fila delle rondinelle torna Joronen a porta. In difesa si rivede Mateju mentre, a centrocampo, ci saranno Tonali, Bisoli e Dessena. Probabile trequarti a 2, con Bjarnason e Zmrhal e Balotelli unica punta. Tra gli azzurri, retroguardia con Maksimovic e Mario Rui dal 1^ minuto. In mediana, conferma per Demme e Fabian Ruiz. Convocato Allan che, con Elmas, insidia Zielinski per un posto da titolare. In avanti, ballottaggio MertensMilik. Si rivedrà Insigne e potrebbe riposare Callejon, in ottica Champions. Nel caso, pronto Politano.

Brescia, 4-3-2-1: Joronen; Sabelli, Chancellor, Mateju, Martella; Bisoli, Tonali, Dessena; Bjarnason, Zmrhal; Balotelli.

Napoli, 4-3-3: Ospina; Di Lorenzo, Manolas,Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Elmas; Politano, Mertens, Insigne.

Verona-Cagliari

Domenica 23 febbraio, alle ore 15. Visibile su DAZN; tramite Sky, su DAZN 1. Giudice di gara il signor Pairetto di Nichelino, guardalinee Imperiale e Tolfo, IV uomo Sacchi, VAR Valeri e assistente Schenone. Tra gli scaligeri, dubbio Gunter dietro. Squalificato Miguel Veloso, al suo posto Pessina. Possibile la trequarti VerreZaccagni con Stepinski in avanti. Nei sardi, cerca il rilancio Ceppitelli in difesa. A centrocampo ritornano Rog e Nainggolan mentre, in attacco, confermato il duo Joao PedroSimeone.

Verona, 3-4-2-1: Silvestri; Rrahamani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Pessina, Lazovic; Zaccagni, Verre; Stepinski.

Cagliari, 4-3-1-2: Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Klavan, Pellegrini Lu.; Rog, Cigarini, Ionita; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone.

Roma-Lecce

Domenica 23 febbraio, alle ore 18, sui canali Sky. Direttore di gara il signor Giacomelli di Trieste, guardalinee Bresmes e Ranghetti, IV uomo Massimi, VAR Mazzoleni e assistente Costanzo. Per i capitolini, dubbio sull’esterno difensivo a sinistra. Si sfidano Kolarov e Spinazzola. A destra, confermato Bruno Peres. A centrocampo, rientra Cristante e, per gli esterni d’attacco, in pole Mkhitaryan e Perotti. Nei salentini, conferma tra i pali per Vigorito. Dubbio Calderoni nella reparto arretrato. In mezzo al campo Majer, Deiola e Barak. Visti i problemi in attacco, probabile il doppio trequartista (MancosuShakov) alle spalle di Lapadula.

Roma, 4-2-3-1: Pau Lopez; Bruno Peres, Mancini G., Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Mkhitaryan, Pellegrini Lo., Perotti; Dzeko.

Lecce, 4-3-2-1: Vigorito; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Deiola, Barak; Mancosu, Shakov; Lapadula.