Nancy Pelosi, la rivale di Donald Trump ha origini meridionali

Il suo vero cognome è tipico del Sud. La speaker della Camera Usa ha origini meridionali da parte di nonno paterno e materno

La speaker della Camera degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, ha origini del Sud. Forse nessuno lo sapeva, ma nelle vene della 79enne che ha sfidato pubblicamente il presidente statunitense Donal Trump scorre sangue meridionale. Non ci stupisce visto che, in un episodio recente, la speaker ha mostrato di essere davvero molto coraggiosa e diretta, qualità che indubbiamente contraddistinguono i meridionali.

Poche settimane fa, durante il discorso sullo Stato dell’Unione del Presidente Usa davanti a tutto il Congresso, Nancy Pelosi ha strappato la copia del discorso fatto da Donald Trump. Ma già era previsto un muro tra i due, dal momento che a inizio serata il Presidente si è rifiutato di stringerle la mano. Le immagini della scena hanno fatto giro del web lasciando tutti a bocca aperta.

Ma vediamo di quale città del Sud è originaria l’esponente democratica rivale di Trump: il nonno paterno di Nancy Pelosi è Tommaso D’Alessandro, nome che rimanda al Sud. Emigrò negli Stati Uniti da Montenerodomo, comunità montana in provincia di Chieti in Abruzzo. Anche il nonno materno ha origini meridionali: si chiama Nicola Lombardi e giunse oltreoceano da Isernia, luogo in cui è nata anche la madre della speaker della Camera statunitense.

ULTIMO AGGIORNAMENTO