venerdì, Dicembre 9, 2022

Perché i meridionali sono il popolo più coraggioso di tutti

Non vogliamo fare classifiche, soprattutto perché amiamo l'Italia e tutta le bellezza che c'è nel mondo, a prescindere dalla posizione geografica. Nonostante questo, però, siamo meridionali, e come tali conosciamo i nostri punti di forza, le nostre storie e quello che di buono ci differenzia dagli altri. E se c'è una cosa che sentiamo di poter affermare con forza di avere, questa è il coraggio. Siamo il popolo più coraggioso che esista, e questo per tanti motivi.

Tanti motivi ma soprattutto uno che in un certo senso cammina con l'altro ma va anche in senso opposto. Il coraggio di restare e il coraggio di andare via. Forse in tanti Paesi arriva questa necessità a un certo punto della vita, ma in Italia, al Sud, è un tratto dominante, un passaggio obbligato.

Ma quanto coraggio ci vuole a restare, con le difficoltà pratiche che ci sono e la mancanza di lavoro? Eppure tanti non ce la fanno a lasciare la propria terra, la propria famiglia, i propri affetti. E restano, consapevoli che sarà una lotta ogni giorno, e che questa lotta potrebbero perderla.

E allo stesso modo quanto coraggio ci vuole ad andar via, fare i bagagli, chiudere la propria vita in una valigia e partire per centinaia di km più in su?

A leggerle così sembrano effettivamente frasi fatte, ma quanti di voi, anche di altre parti d'Italia, hanno sentito una storia di questo tipo e hanno pensato "però, che forza ci vuole!".

Ecco perché, secondo noi, quello meridionale è davvero il popolo più coraggioso di tutti.

LEGGI ANCHE...