martedì, Gennaio 31, 2023

INPS, arriva la nuova data per l'accredito dell'Assegno Unico: ecco quando e per chi

Alcuni cittadini italiani hanno segnalato che alcune persone riceveranno un pagamento dell'Assegno Unico dall'INPS in una nuova data

Per Assegno Unico e Universale si intende un tipo di sostegno economico che può essere richiesto da tutte le famiglie con figli a carico, dal settimo mese di gravidanza fino al 21° anno d'età. Può essere richiesto da tutte le famiglie con figli a carico, anche se il suo valore decresce in relazione all'aumento dell'ISEE. Le famiglie con un reddito ISEE inferiore ai 15mila euro, infatti, possono ricevere fino a 175 euro al mese per figlio, mentre il valore minimo è di 50 euro a figlio, per le famiglie che hanno un reddito ISEE pari o superiore ai 40mila euro.

Ogni mese, l'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, cioè l'INPS, si occupa dell'erogazione dei pagamenti per i cittadini italiani. Dalle pensioni al reddito di cittadinanza, fino allo stesso Assegno Unico e Universale. Ogni mese i pagamenti arrivano in date precise. Come abbiamo spiegato in un articolo precedente, l'erogazione dell'Assegno Unico è iniziata lunedì 19 dicembre e potrà continuare fino a venerdì 23 dicembre. Non è l'unico pagamento che arriverà prima di Natale: in questi giorni ci sono state o ci saranno, infatti, anche le erogazioni del reddito di cittadinanza e dell'Assegno Unico per i percettori del Reddito di Cittadinanza. Un altro pagamento arriverà, invece, dopo Natale.

INPS: una nuova 'vecchia' erogazione dell'Assegno Unico. Ecco tutte le informazioni

Si tratta di un sussidio collegato proprio all'Assegno Unico Universale. La data fissata per questa nuova erogazione è mercoledì 28 dicembre 2022. Ma cosa sarà erogato in quella determinata data? Come abbiamo già spiegato, le erogazioni dell'Assegno Unico di dicembre, così come quelle del Reddito di Cittadinanza, dovrebbero essere completate prima di Natale.

Ebbene, come riporta TheWam.net, in seguito a segnalazioni ricevute da vari utenti, l'erogazione che arriverà il 28 dicembre 2022 sarà un arretrato del mese di novembre. Va da sé, dunque, che non tutti riceveranno questo pagamento, ma solo chi non ha ricevuto il sussidio il mese scorso. Bisogna, dunque, in caso di dubbi, controllare l'area riservata del sito INPS per assicurarsi della ricezione del pagamento del mese di novembre. Nel caso in cui non avessero ricevuto questi pagamenti, molto probabilmente li riceveranno proprio mercoledì 28 dicembre 2022. A proposito di pagamenti erogati dall'INPS: per i pensionati, ci sarà una novità molto interessante nel 2023. Per ulteriori informazioni, cliccate sul link qui sotto.

LEGGI ANCHE>>>Pensioni, ottime notizie dall'INPS per gli italiani: ecco cosa arriverà nel 2023

LEGGI ANCHE...