mercoledì, Febbraio 1, 2023

Blackpink, arriva un altro riconoscimento d'oro per la girl band più famosa al mondo

La girl band Blackpink è stata scelta come Entertainer of the Year 2022 dalla rivista Time: ora il gruppo delle quattro popstar coreane sono il secondo artista K-pop a guadagnarsi il titolo, dopo i BTS nel 2020.

Selezionato da YG Entertainment, una grande etichetta discografica sudcoreana che seleziona gli artisti per la qualità delle star, il quartetto delle Blackpink composto da Jennie, Jisoo, Lisa e Rosé ha raggiunto rapidamente la celebrità internazionale dopo il debutto avvenuto nel 2016.

Il loro primo LP, intitolato "The Album", ha venduto più di un milione di copie in meno di un mese dopo la sua uscita nel 2020.
In un servizio di Time che segna il premio Entertainer of the Year, il gruppo ha ripercorso il cammino finora intrapreso, dal concerto al Coachella nel 2019 fino all'esibizione di "Pink Venom" ai VMA all'inizio di quest'anno.
"Abbiamo lavorato molto per sembrare delle superdonne", ha detto alla rivista 'Time' la rapper del gruppo, Jennie. "Ma, a fine della giornata, siamo ragazze normalissime."

Blackpink sulla vetta del mondo: ora sono loro la band coreana più famosa, 'spodestati' i BTS

Un successo travolgente, a tratti soffocante per tutte le pressioni che quotidianamente vivono, conseguenza di una fama planetaria. Parte della quale deriva dal loro background cosmopolita. La cantante Rosé, nata in Nuova Zelanda e cresciuto in Australia, ha definito "un vantaggio" il fatto che ciascuna di loro provenga da "culture diverse".
Jennie, infatti, è nata in Corea del Sud ma è cresciuta in Nuova Zelanda, mentre Lisa, la ballerina del gruppo, è thailandese. La cantante Jisoo è l'unica della band ad essere nata e cresciuta in Corea del Sud.

Le Blackpink si esibiranno a breve in tutta Europa, in una straordinaria tournee che le vedrà calcare i più prestigiosi palchi fino alla fine dell'anno. Il tour mondiale intitolato "Born Pink", è iniziato a ottobre.

LEGGI ANCHE >>> Rai, l'annuncio di Alessia Marcuzzi e Stefano De Martino: "Finalmente possiamo dirlo"

LEGGI ANCHE...