giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeNewsRoberta Bruzzone rivela un passato sconvolgente: "Ho provato a uccidere i miei...

Roberta Bruzzone rivela un passato sconvolgente: "Ho provato a uccidere i miei fratelli"

Roberta Bruzzone rappresenta una vera e propria autorità nella psicologia forense e nella criminologia investigativa. Il suo talento l'ha portata alla grade fama, e per questo è ospite di tanti salotti televisivi. Ma sapete che in passato ha cercato di assassinare i suoi fratelli? Scopriamo cosa è successo.

Roberta Bruzzone ha sicuramente una personalità fuori dal comune. Determinata, diretta e pragmatica, oltre che bellissima, è di sicuro un personaggio non ordinario. E proprio la sua determinazione e il suo talento l'hanno portata ad essere così competente e autorevole nel suo ambiente. Ormai Roberta Bruzzone è diventata una criminologa famosissima. La sua fama l'ha portata persino e prendere parte a tanti programmi televisivi, dove spesso appare in qualità di opinionista. Quindi, la sua carriera nell'ambito delle scienze forensi, oggi va a braccetto con la carriera televisiva.

Oltretutto, spesso la sua presenza esula completamente dalla sua carriera di criminologa. Basti pensare a Ballando con le stelle, il celebre è programma condotto da Milly Carlucci. In questo caso, non è necessaria alcuna competenza in criminologia per esprimere giudizi e opinioni sui concorrenti in gara. Eppure, la Bruzzone si è sempre dimostrata all'altezza del ruolo, e il pubblico l'ha apprezzata molto. Questo è indice del fatto che il suo è un talento davvero a 360 gradi. Eppure, forse non tutti sanno che il suo passato è segnato da un episodio alquanto sinistro e macabro. Cerchiamo di capire più nel dettaglio di che si tratta.

Roberta Bruzzone, dopo anni arriva la confessione: "Ho tentato di uccidere i miei fratelli"

Come lei stessa ha raccontato, Roberta Bruzzone non è stata affatto una bambina tranquilla. Tutt'altro. Quando era piccola, è stata cacciata dalla scuola delle suore, con l'espressa di richiesta di non farvi più ritorno. Inoltre, da bambina le piaceva decapitare e mutilare le bambole. Lo faceva talmente spesso, che alla fine la sua famiglia ha deciso di non regalargliene più, vista la fine a cui erano destinate. Ma c'è un episodio in particolare che ha sconvolto tutti. Roberto ha deciso di raccontare questo episodio durante la sua intervista a Vieni da me, di Caterina Balivo. Aveva solo tre anni e mezzo, e non aveva preso bene la nascita dei suoi fratellini. Per questo motivo, una volta provò ad annegarli nella vasca da bagno. Una tragedia sfiorata, che per fortuna è stata evitata grazie al tempestivo intervento di sua nonna. Bisogna dire che, all'epoca, Roberta Bruzzone era veramente molto piccola, e non poteva rendersi conto di ciò che stava per fare.

LEGGI ANCHE>>> Francesco Totti manda Ilary Blasi su tutte le furie a causa di Isabel: la reazione della condutrrice

LEGGI ANCHE...