sabato, Settembre 24, 2022
HomeCuriositàCarlo Verdone indebitato fino al collo confessa: "C'era un solo spettatore ma...

Carlo Verdone indebitato fino al collo confessa: "C'era un solo spettatore ma poi è successo.."

Le storie che può raccontare Carlo Verdone sono davvero straordinarie. Tra le più belle, inoltre, ci sono sicuramente quelle legate ai suoi esordi

Vi abbiamo già raccontato del ruolo fondamentale che ha avuto la madre di Carlo Verdone per la sua carriera. Il regista quando era giovane era un sessantottino con ben altro per la testa che il cinema. In sella alla sua Vespa truccata, inseguiva i sogni che trasparivano dalle note di Jimi Hendrix o dei Led Zeppelin. Quando arrivò il giorno del suo debutto, infatti, non aveva nessuna intenzione di salire sul palco. Sua madre Rossana, tuttavia, non era della stessa idea. Carlo ha raccontato che sentisse molta pressione quel giorno e che non volesse neanche uscire di casa.

L’energica Rossana, invece, gli diede un bel calcione e lo fece uscire dalla porta. La donna, inoltre, ha anche detto a suo figlio che un giorno l’avrebbe ringraziata. Noi tutti, allora, ci uniamo alla gratitudine di Carlo e ringraziamo sua madre per averci permesso di guardare i mitici film di suo figlio. Questo, dunque, è quello che accadde riguardo i primi passi di Verdone sul palcoscenico. L’impulso decisivo alla sua carriera, però, è arrivato in un' altra occasione e in modo molto duro.

Ecco cosa ha passato Carlo Verdone prima di diventare uno degli attori più amati

Il calcio dell’ottima Rossana ha fatto miracoli, ma non ha potuto impedire a suo figlio di “farsi le ossa” con una lunga gavetta. Verdone, ad esempio, ha raccontato spesso di una sera molto umiliante alla quale, però, deve davvero tutto. Quando ha scritto e interpretato il suo primo spettacolo teatrale, non si è presentato nessuno per diversi giorni. Il quinto, tuttavia, si presentò un uomo. Decise, allora, che probabilmente quella sarebbe stata la sua ultima rappresentazione e si impegnò, anche se molto umiliato, a fare il suo spettacolo per un unico spettatore. Quello che accadde l’indomani, però, fu incredibile.

Quell’uomo solo soletto in platea era, infatti, il celebre critico Franco Cordelli che lo recensì con parole davvero entusiaste. Da quel momento tutti corsero a vedere il nuovo attore e Carlo riuscì a diventare celebre quanto è oggi. Una vita la sua, dunque, caratterizzata da degli eventi cardine, delle vere sliding doors. Attendiamo, quindi, ulteriori dichiarazioni da parte sua su qualche altro interessante retroscena. Nel frattempo, se volete restare sempre informati sulla sua vita, continuate a seguire con attenzione i nostri costanti aggiornamenti.

LEGGI ANCHE: Carlo Verdone e il terribile dramma familiare: "È arrivata a pesare 39 chili"

LEGGI ANCHE...