giovedì, Ottobre 6, 2022
Home*PagineUn Posto al Sole, Patrizio Rispo operato per un tumore alla prostata:...

Un Posto al Sole, Patrizio Rispo operato per un tumore alla prostata: le sue condizioni

Patrizio Rispo, amatissimo volto di "Un posto al sole", è stato operato di recente per un tumore alla prostata. L'attore ha spiegato più in dettaglio cosa gli è successo e quali sono oggi le sue condizioni di salute.

Patrizio Rispo è uno degli attori napoletani più conosciuti in Italia. Gran parte del suo successo è dovuto alla partecipazione a "Un posto al sole", storica fiction di Rai Tre girata a Napoli. Nella città partenopea è nato nel 1956 e fin da giovanissimo vi ha lavorato come cabarettista e attore teatrale. Nel secolo scorso collaborato con colleghi altrettanto famosi come Biagio Izzo e Francesco Paolantoni. Successivamente ha preso parte a numerose produzioni cinematografiche e televisive. Come detto, moltissimi lo conoscono come Raffaele Giordano di "Un posto al sole", serie in cui è comparso per la prima volta nel 1996.

Sulla sua carriera ci sarebbe bisogno di un articolo a parte. Per quanto riguarda altri aspetti della sua vita, Rispo ha ricevuto qualche critica per via del suo reiterato appoggio pubblico al Movimento 5 Stelle, partito per cui simpatizza fin dalla sua fondazione. Ha partecipato anche ad alcune missioni umanitarie in Kenya ed ha fatto beneficenza. Purtroppo, però, di recente ha scoperto di avere un tumore comune a molti uomini over 50: quello alla prostata. Vediamo cos'ha dichiarato a tal riguardo.

Il tumore alla prostata di Patrizio Rispo

Circa sei anni fa, l'attore scopre di avere un tumore. Più precisamente è un esame del PSA a rivelarglielo: "Valori alti. L'anomalia mi ha spinto a fare altri accertamenti ed è lì che ho scoperto che avevo un tumore alla prostata in fase iniziale, nella zona apicale della ghiandola". A quel punto i medici non hanno avuto dubbi: "Andava operato". Pochi giorni dopo, l'attore viene ricoverato ma capia un clamoroso imprevisto. "Pochi minuti prima dell'operazione, viene a mancare la corrente elettrica. L'intervento viene posticipato al pomeriggio. Niente da fare, anche il secondo tentativo va a vuoto". L'attore crede che questo sia un segno del destino e decide di annullare il nuovo intervento, programmato alcuni giorni più tardi. "Ho continuato a fare accertamenti ed esami".

"Cinque mesi fa ho fatto una scoperta: il mio tumore era cambiato", questa la clamorosa rivelazione dell'attore. Uno specialista, il professor Di Lauro, osservando meglio, è arrivato alla conclusione che il tumore andava operato ma in maniera differente rispetto al previsto. "Mi ha proposto una tecnologia non invasiva a ultrasuoni. Così siamo riusciti, in una sola seduta, ad eliminare i tessuti cancerosi senza dover fare la radioterapia". Il peggio non è passato, purtroppo: l'attore dovrà tenere d'occhio con attenzione il tumore e capire i nuovi sviluppi. La speranza è che tutto si risolva per il meglio.

LEGGI ANCHE: Ballando con le stelle: nel cast un famoso attore di Un posto al Sole

LEGGI ANCHE...