sabato, Ottobre 1, 2022
HomeCuriositàMogol è sparito? Ecco come sta oggi dopo il delicato intervento

Mogol è sparito? Ecco come sta oggi dopo il delicato intervento

Il paroliere per antonomasia della musica italiana è, sicuramente, Giulio Rapetti Mogol. In pochi sanno, però, che ha affrontato un complicatissimo intervento chirurgico. Vediamo come sta adesso 

Ricordato soprattutto per il suo lungo e florido sodalizio artistico con Lucio Battisti, Mogol è uno dei più apprezzati autori di sempre. Era la fine della seconda guerra mondiale, quando Giulio entra nella Ricordi Radio Record con il ruolo di addetto alla pubblicizzazione delle edizioni. Diversi anni più tardi ha poi scritto “Briciole di baci”, suo brano d’esordio che venne interpretato dalla mitica Mina. L’anno successivo, poi, è arrivato il grande successo. Grazie ad “Al di là", infatti, riuscirà a vincere la sua prima edizione del Festival di Sanremo nel 1961. È proprio durante i mitici sixties, che conosce Lucio Battisti e, da quell’incontro, otterranno uno dei più lunghi e fortunati sodalizi artistici della storia della musica nostrana. Dopo alcuni testi scritti per il celebre cantante di Poggio Bustone come “Dolce di giorno” e “Balla Linda”, arriveranno infatti negli anni successivi i primi veri grandi successi.

Con i 70’, infatti, i due sfornano una quantità immensa di brani davvero popolarissimi. “Un'avventura”, “Una donna per amico”, “Il mio canto libero”, “Sì, viaggiare”, “Ancora tu” e “Con il nastro rosa”, infatti, sono solo alcune delle canzoni con le quali hanno scritto la storia della musica di quegli anni. La storica collaborazione fra i due grandi artisti è terminata, come è noto, nel 1980. Da quel momento in poi, infatti, Mogol comincerà a collaborare con Riccardo Cocciante e Zucchero Fronaciari, continuando a dare prova del suo grande talento. Di quel periodo, infatti, ricordiamo “Cervo a primavera” e “Quasi quasi”. Anche con gli anni 90’, poi, non rimane con le mani in mano. Impossibile, infatti, non ricordare “Io non so parlar d’amore”, per Adriano Celentano, e “Aria e cielo” con Umberto Tozzi. In pochi sanno, però, che Mogol ha subito un grave intervento. Vediamo come se la passa oggi.

Ecco come sta il celebre paroliere

La salute di Mogol ha subito un duro colpo qualche anno fa. Gli sono stati impiantati infatti, ben 4 bypass e molti medici erano addirittura contro l’operazione. A quanto pare, infatti, diversi chirurghi hanno manifestato le proprie perplessità sulla riuscita dell’intervento. Mogol, però, ha corso il rischio e ad oggi ha risolto quasi completamente i suoi problemi di salute. Siamo lieti, dunque, di annunciare che stia bene e che non corra più alcun pericolo.

LEGGI ANCHE: Lucio Battisti, vi ricordate sua moglie Grazia? E' stata condannata a 1 anno e 4 mesi, non immaginereste mai i motivi!

LEGGI ANCHE...