sabato, Agosto 13, 2022
HomeNewsLucio Battisti, vi ricordate sua moglie Grazia? E' stata condannata a 1...

Lucio Battisti, vi ricordate sua moglie Grazia? E' stata condannata a 1 anno e 4 mesi, non immaginereste mai i motivi!

Parliamo di un volto che ha fatto la storia della musica italiana: Lucio Battisti. E' uomo che resterà per sempre impresso nei nostri cuori e nelle nostre menti come uno degli artisti di maggiore talento della nostra terra. Malgrado non sia più tra noi, i brani del cantate di Poggio Bustone hanno sempre un ruolo essenziale nelle nostre vite. Per via dei testi in grado di conquistare il cuore di tanti. Un uomo che è uscito a farsi ascoltare anche dalle generazioni più giovani, le quali incuriosite dall’immensa notorietà che precede il suo nome, hanno scelto di sentire un singolo del cantate per poi innamorarsene totalmente. Lucio è stato sposato con un unico grande amore, Grazia Letizia Veronese. Attualmente 77enne, la moglie della più celebre voce italiana nacque in Brianza e trascorse degli anni molto belli insieme al suo compagno. Tanto si è parlato di lei, pure dopo la morte di suo marito, a causa di diverse problematiche emerse sulla coppia. Ma facciamo un po' di ordine. I due si incontrarono la prima volta nel 1968.

L'evento che li fece conoscere fu un’edizione del Festival di Sanremo, trasmissione cui Battisti partecipava portando in gara il brano La farfalla impazzita. All'epoca Grazia aveva una storia con Gian Pieretti, anche lui cantautore. Tuttavia è stata la relazione avuta con Lucio che ha dato un'enorme svolta alla sua vita, una passione molto intensa e travolgente. Nel 1973 la coppia coronò il sogno di avere dei figli in quando mise al mondo Luca Filippo Carlo, del quale attualmente sappiamo davvero poco. Ebbene... Che fine ha fatto la Veronese? L'esistenza della donna pare essere abbastanza complicata. Difatti, a gennaio, è giunta una terribile notizia: la moglie di Battisti ha dovuto scontare una pena di un anno e quattro mesi di reclusione. Successivamente però la condanna sarebbe stata sospesa.

Perché? Pare che il tribunale di Rimini abbia fatto una simile scelta per una calunnia. La vicenda è nata per via di problemi condominiali. Ogni cosa ha avuto origine a causa di una lite del tutto banale per colpa di 2 finestre interne situate sopra la scala comune all’interno del condominio in cui Lucio Battisti aveva una casa. Posto che utilizzava ogni volta in cui aveva voglia di star lontano dalla fama e dai riflettori. Nel 2011 queste finestre furono cambiate con degli infissi maggiormente nuovi, malgrado una vicina avesse sempre affermato che la sostituzione non dovesse essere fatta per forza. Insomma, per le finestre definite come rotte e non funzionanti, non c'era necessità di un cambio dato che ancora erano in perfetto stato. Pertanto Grazia decise di denunciare la donna per diffamazione ma perse la causa. Alla fine alcuni mesi fa, dopo la condanna che abbiamo descritto su, è stata "liberata" ma ha dovuto pagare anche un risarcimento di ben €3000.

LEGGI ANCHE: Il famosissimo calciatore pugliese è stato condannato anche in Cassazione: "Rischia diversi anni di carcere"

LEGGI ANCHE...