venerdì, Agosto 19, 2022
HomeNewsEros Ramazzotti rompe il silenzio su Michelle Hunziker: "..Con me era felice"

Eros Ramazzotti rompe il silenzio su Michelle Hunziker: "..Con me era felice"

Intervistato dal Corriere della Sera, Ramazzotti ha parlato di tutto: dalla Hunziker ai progetti lavorativi in essere. E c'è anche un aneddoto su Michael Jackson.

Eros Ramazzotti fa il punto della situazione. Artista tra i più amati di tutto il mondo ha parlato con il Corriere della Sera, in una lunga e interessante intervista. Ramazzotti si è confidato. Ha parlato a ruota libera di svariati temi: lavoro e passioni soprattutto. Passioni che vedono anche la sua ex Michelle Hunziker, con la quale è stato sposato ed è ad ora in ottimi rapporti. Il cantautore ha detto che l’amore, quello che non consente pregiudizi e barriere, può trasformarsi. E quando cambia natura, può trasformarsi in affetto eterno.

La conduttrice tv è comparsa in un video dell'artista romano con la loro figlia Aurora. Il cantautore ha poi sfogato la propria rabbia nei confronti del web e di come certi gestiscono la comunicazione. Secondo Eros, i social sono un mezzo con cui dobbiamo fare i conti, perchè ci porta a mostrare la parte più brutta di noi. Dovremmo usarli per altro, e invece ne facciamo un uso malsano. C'è poi un aneddoto che coinvolge Michael Jackson e lo stesso Ramazzotti. Al tempo Ramazzotti gli consegnò un assegno di svariate migliaia di euro, e il Re del Pop non fu molto cortese nei confronti del cantautore italiano. Un'esperienza che gli ha lasciato un ricordo amaro.

Eros Ramazzotti: un viaggio nei ricordi

Ramazzotti ha cominciato parlando di un incattivimento generale della società. Secondo lui c’è come una sorta di odio latente che prende piede. Le persone guardano le cose con sospetto e rancore. Sono carichi di pregiudizi e di giudizi, spesso ingiustificati. Secondo Ramazzotti, i social stanno diventando il mezzo con cui veicolare il negativo. Anziché usarli per comunicare gioia, la gente veicola l’odio. Sui social avvengono aggressioni verbali. I leoni da tastiera insultano chi è grasso, magro, alto o basso. Insomma, la gente distrugge la serenità di altra gente che nemmeno conosce.

Il cantante cambia poi argomento e si sofferma sul fatto che non siamo tutti uguali. Ognuno è figlio della fatica che ha fatto, del suo talento, della determinazione. La notorietà acquisita in un lampo, per lui, è un’ingiustizia. Non è giusto nei confronti di chi si è impegnato tanto per arrivare al successo. In merito al capitolo Hunziker ha smentito il ritorno di fiamma. Il cuore di Michelle è stregato da Giovanni Angiolini. Il cantante e la conduttrice elvetica hanno però recuperato un forte legame d’affetto. Ramazzotti ha detto poi che l’amore, quello che non consente pregiudizi e barriere, può trasformarsi. E quando cambia natura, può trasformarsi in affetto eterno.

Spazio poi a un aneddoto su Michael Jackson. Eros racconta che una volta doveva consegnare un assegno da 100.000 dollari al divo statunitense. I soldi erano destinati alla sua fondazione. L’incontro lo lasciò con l’amaro in bocca. Michael lo fece attendere a lungo, nonostante Eros fosse lì per consegnargli dei soldi. Mezza giornata dopo, il divo arrivò, disse due parole e, preso l’assegno, se ne andò. La cosa lasciò Eros un po’ spiazzato.

In ultimo, il cantautore italiano che da tempo dimora in Franciacorta, ha parlato di Roma e di quanto la città in cui è nato e cresciuto gli manchi. Gli manca l’atmosfera, irripetibile. Pe Eros la gente di Roma è imbattibile. Lui è cresciuto in periferia e, quando andava in centro con gli amici usava l’espressione “andiamo a Roma”. Erano stranieri che lasciavano il Paese per la grande città. Tutto quello un po’ gli manca.

Leggi anche:Aurora Ramazzotti in crisi con Goffredo Cerza

LEGGI ANCHE...