martedì, Novembre 29, 2022

Tiberio Timperi, fucilata contro la televisione italiana, se continua così rischia grosso

La recente intervista di Tiberio Timperi è stata un'occasione, per il conduttore, di parlare di televisione e dei risultati della propria carriera. Il conduttore ha anche parlato di una fan che lo ha fermato per strada, svoltandogli la giornata.

All'orizzonte si profila una nuova edizione di Unomattina in famiglia. La trasmissione dovrebbe partire da settembre. Chi la condurrà? Per il secondo anno consecutivo, al timone ci saranno Tiberio Timperi, Monica Setta e Ingrid Muccitelli. Forti del successo della passata stagione, i tre sperano di confermare quanto di buono hanno fatto vedere.

Timperi è giunto alla sua 25esima edizione. Un traguardo straordinario che, forse, neanche lui si aspettava. E visto il ritorno del programma che apre il palinsesto di Rai Uno il sabato e la domenica, Timperi ha pensato bene di rilasciare un'intervista al settimanale NuovoTV.

Tiberio Timperi: l'incontro con una fan che gli svolta la giornata.

Tiberio Timperi ha parlato con NuovoTV della sua carriera e dell’affetto dei telespettatori. In merito alla questione affetto, ha raccontato un aneddoto molto divertente. Pare che pochi giorni prima dell'intervista una signora l'abbia fermato e gli abbia detto che, quando lo vede in tv, si sente come a casa. La cosa ha ovviamente risollevato il morale del conduttore Rai.
Timperi ha poi trovato un momento per lamentarsi del sistema televisivo e della mancanza di meritocrazia. Secondo Timperi, infatti, la tv non premierebbe chi ha talento.

Ha poi continuato parlando di come sia cambiato il mezzo televisivo negli ultimi anni e citato Jocelyn. Il conduttore si chiede come Jocelyn, creatore di programmi e padre di idee clamorose, sia finito nel dimenticatoio. Secondo Timperi il talento non ha età.

In merito alla sua trasmissione, invece, ha rivelato di non aver firmato ancora il contratto per la nuova edizione. Ci ha ironizzato su senza farne un dramma, e si è augurato di poter continuare ancora a lungo. Spera di poter arrivare sino a sessant’anni, come riportato nell’intervista. Si è quindi ricollegato a una dichiarazione di un celebre collega, Gerry Scotti, che si augurava di smettere a sessant’anni. Timperi si chiede se riuscirò a lasciarla, la sua amata tv, magari per dare spazio a nuovi personaggi.

Ha poi concluso l'intervista parlando di un altro traguardo molto importante: i quarant’anni di carriera divisi tra televisione e radio. Una carriera fortunata, circoscritta. Timperi è un volto notissimo del piccolo schermo e il suo carattere schietto ne ha fatto uno dei conduttori più apprezzati della tv italiana. Carattere che, a quanto dice lui, gli ha portato anche problemi.

In una vecchia intervista diceva che, senza quella sincerità che è oggi il suo punto di forza, avrebbe fatto più strada.

Leggi anche:Tiberio Timperi, parole al veleno su Monica Setta

LEGGI ANCHE...