venerdì, Agosto 12, 2022
HomeCuriositàSabrina Ferilli, la confessione che non ti aspetti: "Prima dei 26 anni...

Sabrina Ferilli, la confessione che non ti aspetti: "Prima dei 26 anni ero un'altra persona, mi sentivo..."

Tra le donne più belle del nostro tempo c’è di sicuro Sabrina Ferilli. L’attrice romana, infatti, è da anni che fa impazzire milioni di italiani ed italiane con il suo grande fascino. A quanto pare, però, per una lunga fase della sua vita non riusciva ad apprezzare il suo aspetto. Vediamo perché

Gli esordi di Sabrina, nonostante dimostri metà della sua età, risalgono a diversi anni fa. Era il 1987, infatti, quando esordì in “Caramelle da uno sconosciuto” di Franco Ferrini. È nel 1989 però, che inizia a farsi un nome nel mondo del cinema grazie ad un piccolo ruolo in “Americano rosso” di Alessandro D ’Alatri. Negli anni successivi figurerà in importanti pellicole come “Anche i commercialisti hanno un anima”, “Il giudice ragazzino”, “Diario di un vizio” e “La bella vita”. Dopo diversi altri film, poi, ha anche condotto il Festival di Sanremo insieme a Pippo Baudo e Valeria Mazza. La brava Sabrina, oltretutto, si è dedicata molto spesso anche al teatro. Ha lavorato, infatti, in “Alleluja brava gente” (1994-1995), “Un paio d'ali” (1996-1997), “Rugantino” (1998-2001), “La presidentessa” (2005-2007) e “Signori... le paté de la maison!” (2014-2016).

Il grande successo, però, possiamo dire che l’abbia raggiunto attraverso il piccolo schermo. Solo riferendoci all’ultimo decennio, infatti, è impossibile non citare le fortunate “Né con te né senza di te”, “Baciamo le mani - Palermo New York 1958”, “Rimbocchiamoci le maniche”, “L'amore strappato” ed il recentissimo “Svegliati amore mio”. Sabrina, però, non è stata sempre apprezzata per il suo grande fascino ed ha raccontato che fino a 26 l’hanno sempre fatta sentire brutta. Durante una sua intervista rilasciata a Serena Bortone ad “Oggi è un altro giorno”, infatti, ha raccontato della sua adolescenza e di quello che ha dovuto passare.

Sabrina Ferilli ed il suo percorso da brutto anatroccolo a splendido cigno

Nell'intervista succitata, Sabrina racconta che dopo le scuole medie ha subito un cambiamento del suo aspetto fisico. Abbastanza rapidamente, infatti, è ingrassata per molto tempo e per anni, purtroppo, nessun corteggiatore le si è fatto avanti. In realtà, però, la Ferilli tiene a specificare che non si sentisse brutta in quel periodo, ma che fossero gli altri a farla sentire così. Non appena, però, ha raggiunto i 25-26 anni, è diventata la meravigliosa donna che tutti conosciamo e nessuno ha avuto più il coraggio di criticare il suo aspetto fisico. Cogliamo l'occasione, allora, per rinnovare i nostri complimenti alla Ferilli per essere ancora una delle donne più belle in circolazione.

LEGGI ANCHE: Sabrina Ferilli sfida apertamente la censura: il selfie allo specchio senza reggiseno è da bollino rosso

LEGGI ANCHE...