giovedì, Agosto 18, 2022
HomeNewsEnzo Paolo Turchi torna a parlare di Raffaella Carrà: "Per me lei...

Enzo Paolo Turchi torna a parlare di Raffaella Carrà: "Per me lei è ancora..."

Tra pochi giorni, ricorrerà il primo anniversario dalla scomparsa della grandissima Raffaella Carrà. La celebre showgirl si è spenta il 5 luglio 2021 a causa di un tumore ai polmoni. Una malattia che aveva deciso di tenere per sé, e per questo la tragica notizia ha colto tutti di sorpresa. Enzo Paolo Turchi era un suo grande amico, e ha voluto ricordarla in questo modo.

Raffaella Carrà è stata senza ombra di dubbio una delle Signore della televisione italiana. È stata in grado di rivoluzionare il mondo dello spettacolo, con il suo modo di fare sempre all'avanguardia e fuori dagli schemi. Ed Enzo Paolo Turchi è stato un personaggio fondamentale nella vita della donna, come lei lo è stata in quella di lui. Come molti sapranno infatti, era stato proprio Paolo Turchi il ballerino e coreografo che aveva ideato il ballo di Tuca Tuca, negli anni Settanta.

Lui e sua moglie Carmen Russo erano molto legati a Raffaella Carrà, e sapere che è già quasi un anno che non c'è più, è fonte di grande dolore. Ma Enzo Paolo non vuole arrendersi all'evidenza, e ancora non vuole credere che davvero il mondo abbia rinunciato a un'artista come la Carrà. "Per me è come se fosse in tournée, per questo non riusciamo a vederci" ha confessato il coreografo ai microfoni del settimanale Visto. Quindi, per lui Raffaella non è morta e mai lo sarà, perché Raffaella Carrà è immortale.

Enzo Paolo Turchi ricorda la tragica notizia: "Quando seppi che era scomparsa, ebbi un mancamento"

Il marito di Carmen Russo ha confessato che, nel momento in cui ebbe la tragica notizia della morte della Carrà, si trovava in auto. All'improvviso, ebbe un mancamento: per lui era impossibile che fosse successa una cosa simile. Tra l'altro, bisogna ribadire che nessuno era al corrente delle condizioni di salute della showgirl. per questo, sapere della sua morte, era una cosa del tutto inaspettata. Enzo Paolo Turchi e sua moglie Carmen Russo ricordano Raffaella Carrà con grande affetto. Spesso, giocavano insieme a carte, e ricordano che Raffaella era molto brava e spesso vinceva.

I tre erano molto legati ed è per questo, perdere una persona come lei, è stato come perdere una persona di famiglia. Purtroppo, con la sua scomparsa, anche il mondo dello spettacolo ha subito una perdita molto dolorosa. Insieme a un pezzo di cuore se ne va anche un pezzo di storia. Un vero peccato, perché di sicuro Raffaella aveva tanto altro da dare ancora. Purtroppo il tempo e la malattia non glielo hanno permesso, ma quel che è certo è che Raffaella Carrà è diventata un mito. E, come tutti i miti, non morirà mai.

LEGGI ANCHE>>> Romina Power fa ingelosire Albano, beccata insieme a uno splendido 60enne: "Una delle 100 persone più influenti del pianeta"

LEGGI ANCHE...