venerdì, Luglio 1, 2022
HomeCuriositàSapevate che Renato Zero ha un figlio? La storia della sua adozione...

Sapevate che Renato Zero ha un figlio? La storia della sua adozione vi farà commuovere

Roma ha sfornato migliaia di cantanti di successo, ma ben pochi possono competere con Renato Zero. Non molti sanno, oltretutto, che il buon Renato non è solo una delle star del panorama musicale italiano, ma anche uno dei padri più affettuosi che ci sia.

Gli esordi di Renato Zero risalgono davvero a molti anni fa. Grazie al suo primo contratto ottenuto al Ciak di Roma, è stato notato da Don Lurio in una delle tante serate musicali romane degli anni 60. Da qui è entrato a far parte del mondo dello spettacolo e già a quei tempi era molto amico di Loredana Bertè e Mia Martini. Ricordiamo, oltretutto, che ha anche figurato come comparsa anche nel film di Federico Fellini, il Satyricon. Tutto questo, poi, solo se ci si limita a parlare dei mitici sixties. Senza affrontare tutta la sua lunga carriera, infatti, basti solo pensare che è stato l'unico artista italiano ad aver avuto un proprio album primo in classifica in sei decenni diversi. E molto ha ancora da dare alla musica.

Tantissimo si sa, allora, della grande carriera dell’artista. Cosa si sa, invece della sua vita privata. In rete, in realtà, si trovano molte informazioni discordanti. Solo per quanto riguarda la sua età, infatti, pare che sia addirittura aperto un dibattito. Le fonti più o meno ufficiali, però, sostengono sia nato il 30 settembre del 1950. Che esistano persone che mettano in dubbio questo, però, non deve sembrare troppo strano. Di tutto, infatti, si è detto su Elvis e Marilyn Monroe e il mitico Renato può essere agilmente paragonato a personalità di questo calibro.

Ecco chi è il figlio di Renato Zero. Che non sia il suo figlio biologico, giustamente, non interessa né a lui nè al ragazzo e l’amore che li lega è più forte di ogni qualsiasi genetico.

Come ogni storia che riguarda Renato, anche quella dell’adozione di suo figlio ha dello straordinario. Tanti anni fa, infatti, il grande artista era al cinema ed non ha potuto non notare fra il pubblico, parole sue, un ragazzino pettinato come Bart Simpson. Avvicinatosi curioso, il cantante gli ha chiesto chi fosse e Roberto, questo il suo nome, ha raccontato cosa gli fosse capitato. Suo padre, infatti, era morto prematuramente e sua madre, in aggiunta, era gravemente malata. Renato, allora, ha sempre detto di essere stato molto vicino ai ragazzi degli orfanotrofi e, davanti a quella situazione, non ha potuto che prendere un unica decisione: adottare il ragazzo.

I due, poi, hanno vissuto per diversi anni sotto lo stesso tetto e il loro rapporto è sempre stato di grandissimo affetto. Roberto, oltretutto, ha anche dato uno splendido nipotino a nonno Renato e noi tutti ne siamo davvero lietissimi. Nella sicurezza, allora, che l'affetto che li lega resterà immutato nel tempo, attendiamo soltanto che arrivino, perché no, un altro paio di nipotini ad allietare ulteriormente la vita del mitico Renato Zero.

LEGGI ANCHE: Renato Zero non si nasconde più e pubblica una foto con l'unico grande amore della sua vita

LEGGI ANCHE...