sabato, Luglio 2, 2022
HomeNewsVi ricordate il processo per evasione fiscale a carico di Gigi D'Alessio?...

Vi ricordate il processo per evasione fiscale a carico di Gigi D'Alessio? Finalmente c'è il verdetto definitivo

Il weekend che sta per iniziare è sicuramente il weekend di Gigi D'Alessio. L'artista napoletano festeggia i suoi trenta anni di carriera con un doppio concerto a Piazza Del Plebiscito, con decine di ospiti famosissimi. L'evento del venerdì andrà anche in onda su Rai Uno. Da quasi dieci anni il cantante era alle prese con delle accuse di evasione fiscale. Oggi sappiamo com'è andata a finire.

Venerdì 17 (a dimostrazione di non essere scaramantico) e sabato 18 Gigi D'Alessio si esibirà nella sua piazza, quella del Plebiscito. In pieno centro storico a Napoli, avrà luogo il doppio concerto evento per celebrare i primi 30 anni di carriera di colui che, attualmente, è il cantante napoletano più famoso nel resto d'Italia. La lista degli ospiti è lunghissima: ci saranno personaggi televisivi, cantanti, comici e attori. La prima serata verrà anche trasmessa su Rai Uno e a fargli da spalla per l'evento telvisivo c'è anche il conduttore e direttore artistico di Sanremo, Amadeus.

Il giorno dopo sarà un concerto come gli altri, nella piazza più grande di Napoli, con tantissime persone sotto il palco per ascoltare un artista che, tra mille critiche, rimane sempre sulla cresta dell'onda. Si alterneranno cantanti famosi da decenni e rapper emergenti; ci sarà Stefano De Martino ma anche Vincenzo Salemme, Mara Venier, Maurizio Casagrande e altre personalità televisive. Ampio spazio ai cantanti napoletani: Clementino, Luché, Rosario Miraggio, Franco Ricciardi e altri artisti partenopei.

Il processo per evasione fiscale

Nel 2015 iniziò un periodo difficile per Gigi D'Alessio. Fu aperta un'inchiesta che vedeva coinvolta la GDG Productions srl, riconducibile all'artista. In estrema sintesi, secondo l'accusa, la società tramite un'altra società con sede negli USA occultava le scritture contabili. Per tale motivo, secondo i pm capitolani, Gigi D'Alessio e soci evitavano di versare IVA e IRES. Per questo motivo, l'accusa chiedeva 4 anni di carcere alle persone responsabili dell'evasione fiscale. Dopo oltre sei anni di attesa, la sentenza definitiva è arrivata nel novembre del 2021 e Gigi D'Alessio è stato assolto da tutte le accuse. "Il fatto non sussiste", si legge nella sentenza.

Il cantante commentò pubblicamente la notizia assicurando di essere rimasto tranquillo per tutto il tempo malgrado le accuse pesanti sul suo conto e le tante notizie che circolavano all'epoca. "Sempre avuto massima fiducia nella giustizia e nei magistrati. La verità viene sempre a galla, ora è sotto gli occhi di tutti", concludeva così la dichiarazione del cantante. Dello stesso avviso gli avvocati difensori del cantante: "Le ipotesi accusatorie si sono rivelate prive di riscontro". Insomma, da sei mesi Gigi D'Alessio dorme sonni più tranquilli. Questo weekend canterà nella sua città per due sere consecutive e lo farà con tanti ospiti che per gran parte sono suoi amici.

LEGGI ANCHE: Gigi D'Alessio aveva predetto tutto: le sue parole su LDA dopo anni suonano come una profezia

LEGGI ANCHE...