martedì, Agosto 16, 2022
HomeNewsConcertone di Gigi D'Alessio, spunta un retroscena dal passato: "Ecco cosa fece...

Concertone di Gigi D'Alessio, spunta un retroscena dal passato: "Ecco cosa fece Pippo Baudo quando ero sconosciuto"

Tra i musicisti più famosi d’Italia c’è il mitico Gigi D’Alessio e a breve terrà un concerto epocale in piazza del Plebiscito. Molte personalità, poi, si uniranno a lui durante lo spettacolo ma, purtroppo, non è stato sempre capace di portare volti noti sul suo palco.

Gigi D’Alessio è il cantante partenopeo più apprezzato del momento, secondo solo al mitico Nino D’Angelo. Questo venerdì, poi, terrà un maxi concerto in piazza per festeggiare i suoi 30 anni di carriera e dai preparativi ci si aspetta davvero qualcosa di colossale. Fra gli ospiti, infatti, figureranno i più importanti nomi dello spettacolo nostrano e tutti i suoi appassionati fan non stanno francamente più nella pelle. Sappiamo, però, che questa non è la prima volta in cui Gigi organizza un concerto con dei “friends” e spesso è riuscito a coinvolgere grandi personalità. Non, però, per quanto riguarda il primo che tenne molti anni fa a piazza del Plebiscito.

Quella volta che tutti rifiutarono di salire sul suo palco. Tutti tranne uno, il più grande.

Questo venerdì 17 giugno si uniranno a Gigi moltissime personalità della musica e della TV. Alessandra Amoroso, Amadeus, Maurizio Casagrande, Clementino,  Andrea Delogu, Stefano De Martino, Fiorello,  Vanessa Incontrada, Achille Lauro,  Fiorella Mannoia, Eros Ramazzotti, Vincenzo Salemme,  Alessandro Siani  e Mara Venier. Nomi davvero altisonanti che si accompagneranno al bravo musicista, ma apprendiamo da Gigi stesso che non sia stato sempre così facile essere in compagnia di tanti artisti. Al suo primo concerto, infatti, solo una persona volle condividere il palco con lui ma, almeno, è stato una delle più grandi personalità dello showbusiness.

Nell’ormai lontano 2000, infatti, Gigi tenne un concerto a piazza del Plebiscito in cui invitò tantissimi suoi colleghi. Nessuno, però, volle partecipare tranne il mitico Pippo Baudo. Il siciliano, oltretutto, venne anche gratuitamente e non volle neanche il rimborso del biglietto. La grande eleganza di Pippo, dunque, non lo ha davvero mai abbandonato e lo ringraziamo per aver contribuito alla carriera del musicista partenopeo. Oltretutto, poi, Baudo diede anche i consigli fondamentali a Gigi per farlo diventare un artista di fama nazionale e, a quanto pare, c’è davvero riuscito alla grandissima.

Non ci rimane, a questo punto, che attendere il concertone che si terrà fra due giorni. Vi segnaliamo, oltretutto, che sarà trasmesso in diretta su  RaiUno, Radio2, Raiplay e Rai Digital e quindi davvero nessuno può trovare scuse per perdersi questo grandissimo evento.

LEGGI ANCHE: Gigi D'Alessio aveva predetto tutto: le sue parole su LDA dopo anni suonano come una profezia

LEGGI ANCHE...