sabato, Luglio 2, 2022
HomeRegione CampaniaSalvatore Esposito di Gomorra, l'amara confessione: "Soffro di una malattia, l'ho ereditata...

Salvatore Esposito di Gomorra, l'amara confessione: "Soffro di una malattia, l'ho ereditata da mio padre"

La star di Gomorra rivela qual è la malattia di cui soffre: la confessione inaspettata di Salvatore Esposito. 

Tutti ormai lo conoscono come Genny Savastano e non solo i fan italiani ma anche gli spettatori sparsi in tutto il mondo che sono stati conquistati da Gomorra - La Serie. Salvatore Esposito è una delle rivelazioni del mondo del cinema italiano che ha saputo fare del suo personaggio un vero simbolo capace di attrarre milioni di fan. Gomorra ha visto il suo epilogo ufficiale nella quinta stagione pubblicata proprio nel 2022 dopo anni di successo senza sosta. La carriera di Esposito è però appena cominciata e la serie napoletana è stata solo l'inizio del suo grande successo.

Esposito ha raccontato spesso dell'inizio della sua carriera tra i tanti sacrifici della sua famiglia e il suo lavoro in un noto fast food fino all'inizio degli studi di recitazione con i quali ha deciso di inseguire finalmente il suo sogno. Non solo attore, infatti Salvatore ha recentemente pubblicato il suo primo libro dal titolo "Lo Sciamano" che ben presto diventerà una serie tv tutta da scoprire. C'è però qualcosa che l'attore non aveva mai confessato prima e si tratta di una vera e propria malattia di cui soffre e dalla quale è difficile guarire, scopriamo di cosa si tratta.

Salvatore Esposito confessa la malattia di cui soffre

Negli ultimi anni Salvatore Esposito ha conosciuto la fama e il successo grazie alla serie Gomorra ma non solo. L'attore è infatti molto seguito anche su social su cui non perde occasione di divertirsi insieme al collega Marco D'Amore, i due hanno simpaticamente salutato i loro personaggi di Genny e Ciro diventati ormai simbolo di un'intera generazione. Esposito non ha mai però perso il contatto con le sue origini napoletane e in particolare con la sua famiglia.

Durante le interviste non perde occasione di ricordare la terra a cui è legato sin da bambino e con la quale vive un rapporto di amore continuo. L'attore per di più confessato di soffrire di una vera e propria 'malattia' ereditata dal papà e ha dichiarato: "Chi mi ha trasmesso la malattia del tifo per il Napoli? Mio padre. Da bambino ho vissuto una fase particolare perché il Napoli non viveva un grane momento". 

La squadra del calcio Napoli a quanto pare è la sua grande passione definita anche 'una malattia' ereditata proprio dalla sua famiglia e per cui non esiste cura. Esposito nonostante i suoi ruoli sempre molto tenebrosi è una delle personalità più divertenti del mondo del cinema che è stato capace di restare con i piedi per terra anche dopo il grande successo negli Stati Uniti.

LEGGI ANCHE>>>Max Giusti, malore improvviso e ricovero d'urgenza in ospedale: come sta il presentatore

LEGGI ANCHE...