venerdì, Agosto 19, 2022
HomeLeggendeAnniversario morte Massimo Troisi, il toccante ricordo di Lello Arena per il...

Anniversario morte Massimo Troisi, il toccante ricordo di Lello Arena per il suo amico fraterno

Massimo Troisi è stato uno dei più grandi comici e registi che l’Italia abbia avuto e davvero nessuno riesce a non conservarne un magnifico ricordo. Al fianco dello storico attore, poi, c’è sempre stato il mitico Lello Arena e uguali parole d’encomio devono essere spese anche per questo grandissimo comico napoletano. Pochi giorni fa, poi, ricorreva l’anniversario della morte dell’ottimo Massimo e il buon Lello non ha potuto esimersi dal comunicare profonde parole d’ affetto e cordoglio per il suo caro amico tristemente scomparso.

Lello ha infatti deciso di pubblicare una lunga e toccante lettera in cui descrive il brutto momento che lo accompagna ogni 4 giugno da quell’infausto 1994. La grande sensibilità dell’artista, poi, fa il paio con la sua ottima capacità di scrittura e le parole che sono state scelte dall’inimitabile Arena hanno davvero colpito il cuore di tutti gli innumerevoli fan della storica compagnia teatrale di San Giorgio a Cremano. Il 4 di giugno ritorna ogni anno a ricordarmi uno dei momenti più terribili della mia vita. Fortunatamente non sono solo e posso condividere con tante persone che amo, e che ti amano, il peso di dover continuare a fare a meno della tua presenza, della tua arte, dei tuoi spericolati ed inarrivabili punti di vista, della tua poesia e del tuo straordinario talento di comico e di artista.

Impossibile dar torto, allora, a Lello Arena e siamo contenti nell’apprendere che il grande sconforto che porta nel cuore riesca almeno a trovare un’adeguata valvola di sfogo nello splendido rapporto che l’attore ha con i suoi cari. Lello, poi, poche righe più in là sostiene che sembri quasi impossibile che la terribile tragedia sia collocata nel tempo ben 28 anni fa e, infatti, rimane ancora drammaticamente vivido nella sua memoria quel terribile giorno di maggio di tanti anni fa.

Arena, poi, conclude sostenendo che celebrare Troisi cadendo esclusivamente nello sconforto non sia assolutamente il modo adeguato di commemorare il grande artista ed infatti ha deciso di dedicarsi ad un progetto che riesca a donare spazio e nuova luce alle opere del compianto Massimo. Così, infatti, conclude il buon Arena e tutti noi gli facciamo i nostri migliori auguri per questa ambiziosa e doverosa idea che speriamo possa vedere la luce in tempi davvero brevissimi: Per farti “ sentire “ quell’arietta di eternità che ti sei conquistato senza dover ringraziare niente e nessuno. Magari ci riesco !

LEGGI ANCHE: Giuliana De Sio ne parla per la prima volta: "Il mio rapporto speciale con Massimo Troisi"

LEGGI ANCHE...