giovedì, Agosto 18, 2022
HomePersonaggiRita Pavone ricorda il lutto che l'ha devastata: "Quando si è spento,...

Rita Pavone ricorda il lutto che l'ha devastata: "Quando si è spento, è stato un dolore grande"

Rita Ori Filomena Pavone, in arte, Rita Pavone nota come la Zanzara di Torino o Pel di Carota, ha quella voce inconfondibile che per anni ha allietato milioni e milioni di italiani ed ancora oggi, alla veneranda età di 77 anni, tiene banco nel mondo dello spettacolo con delle esibizioni cariche di energia che non hanno nulla da invidiare a quelle di artisti più giovani. L'entusiasmo della cantante è sempre stato un suo tratto distintivo, eppure qualcosa nella sua vita le ha creato un enorme vuoto, un dolore che l'ha portata ad abbandonare il palcoscenico. Ecco cosa è accaduto.

Forse non tutti sanno che Rita Pavone ha origini siciliane da parte di padre ed ha vissuto a Malta nei primi anni della sua vita per poi trasferirsi a Torino: nel corso della sua lunga carriera, i suoi dischi sono stati tradotti in ben 7 lingue diverse facendola diventare un vero e proprio fenomeno mondiale con una vendita di più di cinquanta milioni di dischi venduti! Negli anni 60 decide di sposare il collega Teddy Reno, la loro unione ha destato molto scalpore poiché c'era una grandissima differenza d'età, lei 19 anni mentre lui ne aveva già 40 "Io vengo da una famiglia nella quale le ragazze dovevano sposarsi essendo ancora internamente candide. Oggi non è più così, ma all’epoca era molto importante. L’amore io l’ho vissuto in maniera felicemente disperata: ho capito che la persona che amavo era la stessa che volevo sposare. E mi dava profondamente fastidio chi mi diceva che il matrimonio avrebbe rovinato la mia carriera. Per me è stata dura innamorarmi nel 1964 e aspettare fino al 1968 quando ci siamo sposati, è stata una lunghissima prova, anche di resilienza. Avevo promesso a mia madre, mio padre era invece contro questo matrimonio, che sarei arrivata all’altare così com’ero e questa promessa l’ho mantenuta."

Due anni fa però, la dinamica e sempre sorridente cantante ha affrontato una tragedia che l'ha profondamente segnata, al tal punto da prendere la decisione di abbandonare il mondo della musica. Rita Pavone racconta la triste malattia di suo fratello minore Cesare "Si è ammalato nel luglio 2018 e da lì non mi è più importato di niente. Gli sono rimasta vicino fino alla fine. Da piccolo aveva avuto la poliomelite, ma per miracolo è guarito. Eravamo poveri, ma molto uniti e dignitosi. Non l’ho detto a nessuno, è una cosa che riguarda me e la mia famiglia. Non l’ho mai lasciato solo, nemmeno per un minuto, da quando si è ammalato a quando si è spento. Non mi fregava nulla più di niente e di nessuno. Era importante per me. È stato un dolore grande, ma è stata comunque una cosa che mi ha fortificato. Ho fatto il massimo, di più non potevo fare."
Leggi anche: Bomba a 'L'Isola Dei Famosi', Edoardo Tavassi vive con la sua ex: viene fuori di tutto

LEGGI ANCHE...