venerdì, Gennaio 27, 2023

Carlo Verdone, ingrassato per "colpa" di una famosa attrice

Viene da sempre ritenuto uno degli attori maggiormente amati del cinema italiano, uno di coloro che è in grado di farsi apprezzare da tutte le generazioni e di tenere viva l’attenzione attorno a sé. Nel corso di un appuntamento di The Band, programma in cui veste i panni di giurato, ha svelato un piccolo retroscena in merito a un personaggio famoso, facendo sorridere chiunque, come solo lui può. Tutte le volte in cui Carlo è in televisione è sempre uno show. L'attore non solo è capace di catturare l’attenzione di coloro che lo seguono con i suoi lungometraggi, che sono diventati veri colossi del cinema nostrano, ma anche attraverso aneddoti che è solito raccontare. L'uomo spesso e volentieri si fa amare dal pubblico a causa delle sue battute e delle particolarità che svela sulla sua vita da lavoratore dello spettacolo. Ad esempio molte volte parla di Sora Lella, cioè Elena Fabrizi, la sorella del celebre attore Aldo. Proprio su quest'ultima Verdone ha detto qualcosa durante l’ultimo appuntamento di The Band, svelando una piccola curiosità che nessuno sapeva sino a quell'istante.

L'uomo è sempre stato visto come l’erede di Alberto Sordi, sia per il suo essere romano che per il suo stile di recitazione. Una delle attrici a cui è stato più legato è la Fabrizi, che aveva dato corpo e voce a sua nonna nel noto film Bianco Rosso e Verdone datato 1981. Quest'interpretazione, tra l'altro, consentì alla donna di ottenere il David di Donatello in qualità di miglior attrice protagonista. Malgrado Elena fosse molto amata nell’ambiente cinematografico, prendendo parte a diverse commedie negli anni Sessanta, lavorava anche come ristoratrice. Aveva in gestione, difatti, una trattoria che Carlo conosceva davvero a menadito. Proprio da questo locale parte il racconto dell'attore, ricordando la profonda relazione amicale che univa lui alla compianta attrice.

Verdone, difatti, ha rivelato che l'amicizia con la Sora Lella era tanto forte che lei lo chiamava molte volte per andare a cena al suo ristorante. La donna, d'altro canto, non era certo avida con le porzioni e anzi si mostrava sempre immensamente generosa con coloro cui voleva bene. Così Carlo ha raccontato che il suo rapporto con Elena era così bello che lei lo telefonava ogni giovedì per chiedergli se volesse andare al locale dato che c’erano gli gnocchi speciali. Il problema era che lui vi si recava e che, siccome poi si trovavano molto bene a chiacchierare tra di loro, lei lo voleva in trattoria anche il resto della settimana. Tutto ciò accadeva tra il 1984 e il 1985, quando l'attore arrivò a pesare ben 96 chili, forse proprio per questa continua frequentazione della trattoria della collega. Un aneddoto che ha fatto sorridere tutti quelli che hanno incontrato Elena Fabrizi. Un meraviglioso legame che è ancora nel cuore del regista.

LEGGI ANCHE: Carlo Verdone dopo anni rivela un segreto: "Ho conosciuto Moana Pozzi a casa di Massimo Troisi"

LEGGI ANCHE...