venerdì, Luglio 1, 2022
HomePersonaggiChristian De Sica rivela la sua più grande paura: "Non voglio morire...

Christian De Sica rivela la sua più grande paura: "Non voglio morire così"

E' di certo tra gli attori più amati del cinema italiano, lui insieme al suo fidato amico e compagno di avventura Massimo Boldi, sono stati le icone di un genere cinematografico che andava molto di moda negli anni '90, il cinepanettone, stiamo parlando ovviamente di Christian De Sica. Nel corso di un'intervista alla sua cara e di lunga data, Mara Venier ha parlato della sua più grande paura che negli ultimi tempi sta dilagando un po' in tutto il mondo. Vediamo di cosa si tratta.

Christian De Sica è figlio di uno dei padri del cinema italiano, Vittorio De Sica, l'affascinante uomo d'arte che ha girato capolavori riconosciuti in tutto il mondo come 'La Ciociara', 'Ladri di Biciclette', 'Ieri, Oggi e Domani' e tanti altri. L'attore ha spesso parlato della figura di suo padre di come sia stato molto originale e in alcuni momenti vigliacco: "Quando ho debuttato a Montecarlo è venuto a vedermi dicendomi 'lo sai fare, posso morire tranquillo'. Ma lui era di un’altra generazione, non aveva il coraggio di dire che era sposato e aveva un’altra figlia. Emi (una delle sorelle dell'attore romano) una volta mi chiamò e conobbi una donna simpatica, intelligente e carina, aveva un grande senso dell’umorismo. Io a 18 anni ho saputo di avere una sorella. Mio padre non aveva il coraggio di dircelo, poi dopo sono uscite altre sorelle, una spagnola." Proprio per questo l'atteggiamento di Christian verso i suoi figli è completamente diverso, come ammette lui stesso "Con i miei figli faccio tutto ciò che mio padre non ha fatto con me. Per far durare questo matrimonio me li portavo sempre appresso. Affittavo degli appartamenti e li portavo tutti con me, sono sempre stato con loro"

Nel corso di questi ultimi tempi, Christian De Sica si è trovato di fronte alla minaccia che per due anni ha tenuto sotto scacco il mondo, privandolo dei gesti ritenuti normali e rendendoli pericolosi, stiamo ovviamente parlando della pandemia da Covid 19: l'attore romano infatti ha parlato per l'appunto di questa grande paura che lo avvolge. Dopo aver dichiarato di essere risultato positivo al coronavirus ha affermato "Il maledetto covid 19 ha colpito anche me. Ringraziando Dio me la sono cavata con una febbriciattola e debolezza diffusa, ho potuto curarmi in casa e da quattro giorni sono tornato negativo al tampone. Ho affrontato la situazione con la speranza di farcela e con una grande fiducia nel futuro. In situazioni come questa bisogna avere un atteggiamento positivo. E io per fortuna ora sto bene. Ma ricordo a tutti che il virus è una bruttissima bestia da cui bisogna difendersi. Ormai ho una certa età, sono molto vicino ai 70 anni. E vorrei morire mentre sto giocando con un trenino, mica per colpa di un virus improvviso."
Leggi anche: Elodie e Emma Marrone ai ferri corti: "Non siamo più amiche"

LEGGI ANCHE...