mercoledì, Agosto 10, 2022
HomePersonaggiDon Matteo 13, Terence Hill ritornerà o scomparirà? È Raoul Bova a...

Don Matteo 13, Terence Hill ritornerà o scomparirà? È Raoul Bova a rompere il silenzio

Don Matteo 13 si avvicina ormai al quarto episodio, che vedrà il passaggio di testimone da Terence Hill a Raoul Bova. In una recente intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, l'attore romano ha parlato del suo Don Massimo, raccontando anche il suo rapporto con Terence Hill. Giovedì prossimo, 21 aprile, andrà in onda la quarta puntata di Don Matteo 13. Questo sarà un episodio storico in quanto segnerà il chiacchierato passaggio di testimone da Terence Hill a Raoul Bova. Infatti, nella fiction, il famoso parroco sparirà improvvisamente, facendo arrivare a Spoleto il suo sostituto, Don Massimo. È stato proprio in occasione del suo esordio nella serie che Raoul Bova, uno degli attori più seguiti dal pubblico italiano, ha rilasciato un'interessante intervista a Tv Sorrisi e Canzoni.

In quell'occasione, ha anche espresso le sue opinioni sul possibile futuro ritorno di Terence Hill. Secondo quanto riportato dal noto settimanale, tra Raoul Bova e Terence Hill si sarebbe creata una grande sintonia sul set. A rivelarlo è l'interprete romano, che presto sarà anche protagonista in prima serata su Canale 5 con la fiction "Giustizia per tutti". A proposito dell'amatissimo Don Matteo, l'attore 50enne lo ha definito "una gran bella persona". Sul suo collega, che rivedremo per l'ultima volta nella quarta puntata della fiction in onda domani 21 aprile, ha svelato anche un retroscena. Dopo aver scoperto di essere stato scelto per il ruolo di Don Massimo, Bova ha subito chiesto di incontrarlo e ha ricevuto da lui una grande accoglienza. Ecco cosa ha rivelato l'attore romano: "Mi ha detto: 'Vai, ora tocca a te. Diventa indipendente, prenditi la tua identità'. Come un padre che lascia al figlio l'azienda creata in tanti anni di lavoro".

Ma Terence Hill dirà davvero addio alla fiction dopo Don Matteo 13? Stando alle parole di Raoul Bova, non sarebbe un addio definitivo. L'attore romano ha infatti lasciato aperta una porta, sostenuto anche da Nino Frassica, che aveva parlato di un "arrivederci" invece di "un addio". Su Tv Sorrisi e Canzoni, infatti, l'interprete di Don Massimo ha ammesso: "Non ne so niente, è un mistero", aggiungendo solo: "Nelle fiction tutto è possibile, è un mistero, sarebbe davvero una bella sorpresa". In breve, sarebbe un bel colpo di scena e, nonostante vada in onda da più di due decenni, Don Matteo riscuote ancora oggi un grandissimo successo grazie ai milioni di spettatori raccolti ad ogni puntata.

Leggi anche: Don Matteo, la sostituzione di Raoul Bova non convince: "E' stato un errore"

LEGGI ANCHE...