martedì, Gennaio 31, 2023

Corrado Guzzanti lo dice apertamente: "Ho smesso di avere la puzza sotto il naso"

Corrado Guzzanti è tornato al posto che gli spetta, nessuno può dimenticare, una volta ascoltata la sua satira pungente e la sua comicità i personaggi che ha interpretato nel corso della sua lunghissima carriera: è uno dei comici italiani più iconici dei nostri tempi, nel corso del tempo ha dato vita a personaggi indimenticabili che hanno dominato, nonostante la sua assenza per un po' dalle scena, il panorama della comicità italiana.

Corrado Guzzanti ha due sorelle, altrettanto conosciute nel mondo dello spettacolo Sabrina Guzzanti e Caterina Guzzanti (che ha partecipato alla prima edizione di LOL Chi ride e fuori), ha lasciato la Facoltà di Filosofia della Sapienza, per dedicarsi al teatro e alla televisione come le sue sorelle. Lo stile di comicità è quello tipico della commedia all'italiana ma con una combinazione di elementi che ricordano l'umorismo dei Monty Python e del Saturday Night Live. I molti volti di Corrado prenderanno forma negli show come Tunnel, Maddeccheaò, Pippo Chennedy Show e L'Ottavo Nano che lo hanno reso una vera e propria icona della comicità italiana.

In questi giorni nelle sale c'è il suo ritorno al grande schermo  con 'Gli idoli delle donne' dove interpreterà un narcotrafficante colombiano. Nell'intervista a La Repubblica, Corrado Guzzanti ha parlato molto di sé e di come la sua carriera abbia preso una svolta inaspettata soprattutto grazie ad un atteggiamento più 'leggero': "Ho avuto anni più faticosi e ora ho ripreso a divertirmi, a buttarmi nelle cose con meno puzza sotto il naso. Mi diverto a realizzare lavori miei, ma anche a fare l’attore in progetti di altri. È un bel mestiere" ed a chi lo definisce genio risponde così "La parola genio si usa con troppa disinvoltura. Quando devi parlare di Einstein che dici? Mi fa ridere ancor di più quando mi chiamano maestro. È un appellativo che si dà, di solito, ai vecchi e non mi sento ancora così". Il comico e attore ha poi parlato dell'esperienza a LOL Chi ride e fuori e confessa di non aver ancora avuto il coraggio di vederla: "Sì, sono il primo spettatore delle mie cose. Poi non amo rivedermi. Quando vanno in onda i miei lavori, li evito. No, anche se mi hanno mandato tanti pezzetti. Un giorno con una bottiglia di vino me lo vedo tutto. Mi dicono di cose che non ricordo di aver detto e fatto. È una maratona pazzesca, c’è una parte su cui non hai controllo."
Leggi anche: Manila Nazzaro finisce davanti al giudice: un post sui social ha scatenato tutto

 

 

 

LEGGI ANCHE...