venerdì, Luglio 1, 2022
HomePersonaggiMaurizio Costanzo stronca Amadeus: "Vi dico io qual è il suo problema"

Maurizio Costanzo stronca Amadeus: "Vi dico io qual è il suo problema"

Amadeus è senza dubbio uno dei personaggi televisivi del momento. Dopo essere stato riconfermato alla guida del Festival di Sanremo 2023 e 2024, continua a dirigere diversi programmi sulla Rai attestandosi dunque come uno dei volti di punta della rete nazionale. A tal proposito, Maurizio Costanzo ha voluto dire la sua opinione sul conduttore. In una lettera alla rubrica curata dal magazine Nuovo Tv, un lettore ha sollevato il caso. Secondo lui, Amadeus dovrebbe seguire l'esempio del suo caro amico e collega Rosario Fiorello, che ha saggiamente deciso di non apparire troppo in tv per evitare di annoiare i telespettatori, mentre Amadeus continua ad andare in onda tutti i giorni nel corso dell'anno.

Per avere la conferma basta dare uno sguardo ai palinsesti televisivi. In serata Amadeus guida i Soliti Ignoti, il sabato è al timone del format Affari Tuoi Famiglia, in autunno presenterà Arena 60, 70, 80, e tra dicembre e febbraio tornerà sul palco del Teatro Ariston per un'altra edizione di Sanremo Giovanni e del Festival. Secondo molti telespettatori e volti televisivi, sarebbe un po' eccessivo. Maurizio Costanzo è intervenuto per rispondere alla domanda del lettori, visto che il marito di Maria De Filippi di conduzione televisiva se ne intende. Secondo il conduttore, è difficile criticare o esprimere opinioni negative su chi lavora sodo come Amadeus.

Leggi anche: "Non siamo degni di essere tuoi genitori": la reazione di Amadeus al messaggio shock della sua famiglia

Amedeo Umberto Rita Sebastiani (questo il nome dell'anagrafe), 59 anni, nell'ultimo Festival di Sanremo ha ottenuto ascolti straordinari, ed è già stato confermato per le prossime due edizioni della kermesse musicale più amata dagli italiani. Detto questo, secondo Maurizio Costanzo, non ha tutti i torti chi crede che Amadeus dovrebbe ridimensionare un po' la sua presenza in tv. Insomma se seguisse l'esempio di Fiorello, Amadeus ne trarrebbe solo vantaggio.

C'è la possibilità che il pubblico si stanchi e scelga di non seguirlo più. Ma poi Costanzo ha concluso il suo commento sostenendo che finché gli ascolti premiano Amadeus, va bene anche così. Dopo aver condotto già le ultime tre edizioni del Festival Sanremo, Amadeus ha commentato così la decisione della Rai di confermarlo per le prossime edizioni del 2023 e del 2024: "Sono felice e onorato della proposta dell'Amministratore Delegato Carlo Fuortes e del Direttore del Prime Time Stefano Coletta. Aver ricevuto adesso questa notizia mi permette di lavorare da subito. Non vedo l'ora di iniziare".

Leggi anche: Giovanna Civitillo più in forma che mai: l'hanno beccata così dietro le quinte ad "Affari tuoi" in compagnia di Amadeus

LEGGI ANCHE...