martedì, Febbraio 7, 2023

Can Yaman parla per la prima volta del dramma vissuto quando aveva 15 anni

Can Yaman è senza dubbio uno dei personaggi più amati dalle donne italiane. L'attore turco ha un fisico forte e muscoloso che mantiene in forma allenandosi in palestra tutti i giorni. A questo, poi, si aggiunge il suo bellissimo aspetto. Anche l'attore spesso risulta spiazzato dall'enorme successo che è riuscito a conquistare non solo in Turchia, ma anche in Italia. L'ex di Diletta Leotta ha parlato di sé in un'autobiografia in cui ha svelato tutta la sua vita sin da quando è nato. Infatti, Can (che significa "anima" in turco) nel libro racconta anche la storia d'amore dei suoi genitori.

La madre era la figlia di una ricca famiglia tradizionalista, mentre il padre era un ragazzo di strada abituato a comportamenti non del tutto legali e con alcuni precedenti penali. Questo amore non era ben visto dai parenti della madre. Quando la donna ha scoperto di essere incinta, il primo pensiero è stato quello di andare da un ginecologo per abortire. Insomma, era possibile che l'attore non nascesse. Per fortuna poi i genitori cambiarono idea. Il pomeriggio in cui la madre stava andando dal ginecologo, ha trovato una foto di una cugina che aveva appena un anno. Sia lei che il suo partner sono scoppiati in lacrime e hanno iniziato a parlare di questa importante decisione.

Alla fine giunsero alla conclusione che avrebbero tenuto il bambino. L'attore ha spiegato di essere cresciuto tra il mondo dell'arte e della cultura che gli ha fatto conoscere sua madre e il mondo più duro e reale che invece gli ha fatto scoprire suo padre. Tuttavia, il suo amore per lo studio è sbocciato all'età di 15 anni quando incontrò un ragazzo albanese di cui ha rivelato soltanto le iniziali del suo nome, "G". Era così affascinato dalla sua intelligenza che ne fu conquistato: dopo averlo conosciuto, decise di essere come lui. "G" ad un certo punto dovette tornare in Albania e non lo vide più se non per fargli visita un'estate.

In quel periodo entrarono nella sua vita bellissime donne, ma anche in questo caso non era l'apparenza ma l'intelligenza ad attrarlo. Dopo la scuola, Can Yaman si iscrisse a giurisprudenza e proseguì gli studi, grazie alle borse di studio per meriti accademici. Fu in quegli anni che conobbe un altro amico speciale che lo convinse ad aprire uno studio legale. Quasi per caso, il mondo dello spettacolo è poi entrato nella vita di Can Yaman. Il suo primo ruolo da attore è stato quello di un giovane fragile la cui malattia lo ha sempre costretto a cercare il sole. Per questo ruolo Yaman ha dovuto lasciare la palestra e perdere qualche chilo, un sacrificio di cui l'attore non ha assolutamente rimpianti. La sua capacità di sacrificarsi per il ruolo gli spalancò le porte del successo.

Leggi anche: Can Yaman dice addio all'Italia? Potrebbe non tornare, fan preoccupati

LEGGI ANCHE...