martedì, Febbraio 7, 2023

Rudy Zerbi svela un retroscena imbarazzante su Emma Marrone: "Ancora me ne vergogno"

Rimpiangere qualcosa nella propria esistenza è normalissimo e succede anche a chi di solito ci vede lungo e non sbaglia mai. E' il caso di Rudy Zerbi. Il famoso produttore discografico, che molteplici talenti ha seguito durante il suo percorso da insegnante nel programma Amici di Maria De Filippi, ha svelato di recente di essersi rammaricato per non aver capito le potenzialità di un'ex allieva della scuola. Sebbene l'esperienza non gli manchi, così come gli anni di lavoro nell'ambito del panorama musicale italiano, Rudy non comprese il valore di una delle più talentose cantanti nostrane del momento. A svelare questa faccenda è stato lo stesso professore di canto in persona, durante un'intervista rilasciata per il giornale TV Sorrisi e Canzoni. Al magazine di Aldo Vitali, Zerbi ha parlato apertamente di questo erroraccio sul suo curriculum (chiamiamolo in tal modo) legato ai dubbi che dieci anni or sono, aveva nei confronti della salentina Emma Marrone.

La chiacchierata con i giornalisti di TV Sorrisi e Canzoni è stata un’opportunità per il conduttore radiofonico per parlare del suo percorso nella scuola nelle vesti di insegnante con Alessandra Celentano - maestra di danza - al suo fianco, che anche stavolta ha risposto a delle domande insieme a lui. Nel momento in cui si è dovuto parlare dei "pentimenti" di Zerbi, l'uomo ha asserito: “Ci tengo a dire che ho il rammarico di non aver capito fino in fondo, a suo tempo, il grande talento di Emma Marrone“. Bisogna però sottolineare che quando la pugliese partecipò ad Amici il produttore aveva soltanto il potere da discografico e non da docente. “Non ero ancora prof, andavo ad Amici da discografico. È importante ammettere i propri errori” ha voluto specificare l'uomo. La stessa intervista tuttavia ha regalato ulteriori chicche.

In particolar modo, quando è stato il turno di Alessandra Celentano di parlare, quest'ultima ha detto la sua, per l'ennesima volta, sul modo in cui valuta gli allievi del talent. La professoressa di danza ha esplicato che la sua inflessibilità non è dovuta a una cattiveria personale, ma è solo uno strumento necessario alla crescita dei ragazzi. Insomma, ci tiene che essi raggiungano i propri obiettivi, per questo è così dura. “Essere severi non vuol dire essere cattivi. Illudere i ragazzi invece è proprio da cattivi”. Insomma, questo il suo pensiero che non è mai cambiato nei tanti anni di programma. Tornando a Zerbi, invece, non è il primo errore che commette in maniera clamorosa. Negli anni scorsi il produttore definì “finita” un'artista come Giusy Ferreri. Uno sbaglio, questo, per il quale l’ex naufrago Luca Vismara ancora lo prende in giro sui social, riportando alla luce la clip del loro scontro con una certa regolarità.

LEGGI ANCHE: Scontro durissimo al Serale di Amici: Lorella Cuccarini demolisce Rudy Zerbi

LEGGI ANCHE...