mercoledì, Dicembre 8, 2021
HomePersonaggiSanremo 2022, sarà Alessia Marcuzzi ad affiancare Amadeus? L'indiscrezione

Sanremo 2022, sarà Alessia Marcuzzi ad affiancare Amadeus? L'indiscrezione

Che sia ufficiale o soltanto un'ipotesi, il direttore artistico del Festival di Sanremo fa chiarezza: ecco le sue parole

Mancano ancora due mesi al Festival di Sanremo 2022, ma le prime indiscrezioni sui protagonisti della kermesse musicale più attesa dell'anno sono già iniziate a circolare, in particolare quelle riguardanti i concorrenti in gara e i conduttori. Per quanto riguarda la conduzione in questi ultimi giorni il nome più quotato per affiancare Amadeus è quello di Alessia Marcuzzi, che potrebbe essere la co-conduttrice di tutti gli eventi serali.

Che sia ufficiale o soltanto un'ipotesi, è il direttore artistico del Festival di Sanremo per il terzo anno consecutivo a fare chiarezza: "Non posso né confermare né smentire, ma ben vengano i rumors", ha dichiarato Amadeus al Corriere: "Ci sono rumors che sorprendono persino me, ci sono notizie incredibili e liste in cui 3-4 sono giusti e altri 10 sbagliati. Ma è giusto che sia così, Sanremo è questo e bisogna accettarlo. Magari tra i tanti rumors vengono in mente nomi che non avevi nemmeno ipotizzato".

Le quote rosa per il Festival di Sanremo nel 2022

Amadeus ci ha tenuto a chiarire anche la sua opinione sulla proposta avviata da Fimi, che prevede delle "quota rosa" per i partecipanti a Sanremo, con un rapporto maschi/femmine di cast musicale del 50%. "Con grande rispetto, non sono d'accordo: non ho mai scelto una canzone in base al sesso dell'artista, sarebbe un grave errore, scelgo la canzone in base alla bellezza. Ci sono sempre presenze femminili importanti perché hanno brani forti. Ma non vedo perché devo dare una quota alle donne, sarebbe quasi offensivo nei loro confronti. La musica è arte, e nell'arte non puoi creare zone prestabilite".

Alessia Marcuzzi, come ha reagito alle voci sulla sua co-conduzione

Se Amadeus non ha confermato o smentito l'indiscrezione sulla co-conduzione di Alessia Marcuzzi come prima donna al Festival di Sanremo, lei ha semplicemente sorvolato sull'argomento che in queste ultime ore la vede protagonista: "Quando non ti riconosci più, e non c'entra quello che fai e hai sempre fatto, ma c'entri tu, è obbligatorio chiedersi: 'Che cosa vuoi diventare?'. E rispondersi.", ha dichiarato la conduttrice chiarendo i motivi del suo addio a Mediaset dopo 25 anni. Al momento, la 49enne romana di origini pugliesi è lontana dalla tv per dedicarsi all'imprenditoria, alla gestione di borse e prodotti di bellezza, ma mantiene ancora un rapporto attivo con i fan e risponde agli sketch con domande scottanti.

Se Alessia Marcuzzi dovesse apparire al Festival di Sanremo 2022, si tratterebbe di un ritorno in Rai 28 anni dopo "Il Grande Gioco dell'Oca", che co-condusse insieme a Gigi Sabani su Rai2. Per la carriera del 49enne salire sul palco dell'Ariston sarebbe una svolta. Dopo "Le Iene", Marcuzzi ha deciso di prendersi una pausa e dedicarsi alla famiglia. Per quanto riguarda Amadeus, sarà lui il direttore d'orchestra e direttore artistico della kermesse per la terza volta consecutiva. Secondo la rivista "Chi" diretta da Alfonso Signorini, questa volta non ci sarà Fiorello al suo fianco come "spalla comica", ma al suo posto potrebbe arrivare Roberto Benigni.

Leggi anche: Alessia Marcuzzi, cosa fa oggi: ecco quando tornerà in tv dopo l'addio a Mediaset

LEGGI ANCHE...