mercoledì, Dicembre 8, 2021
HomePersonaggiLuisa Ranieri e il nudo integrale per Sorrentino: la reazione del marito...

Luisa Ranieri e il nudo integrale per Sorrentino: la reazione del marito Luca Zingaretti

L'attrice partenopea, protagonista nel film di Paolo Sorrentino, ha svelato in un'intervista come ha reagito il marito Luca Zingaretti al suo nudo integrale

Nel nuovo film di Paolo Sorrentino candidato agli Oscar internazionali "E' stata la mano di Dio", c'è una scena in cui la bella Luisa Ranieri si mostra senza veli nei panni di Patrizia, la zia eccentrica del protagonista. Una domanda che ora sorge spontanea è: come avrà preso il nudo integrale dell'attrice partenopea il marito Luca Zingaretti? A quanto pare è stato proprio l'interprete di Montalbano a consigliare alla moglie di accettare la scena di nudo integrale nella pellicola diretta dal regista partenopeo premio Oscar.

A raccontarlo è stata proprio Luisa Ranieri in un'intervista al settimanale "F": "Mio marito me lo ha sempre detto: 'Sei più bella nuda che vestita, i vestiti su di te sono di troppo. Più semplice sei, più il tuo corpo prende bellezza'. La mia fisicità sullo schermo diventa imponente, tanta. Lui l'ha capito subito e me lo diceva di togliere, ma io non ascoltavo".

Poi ha aggiunto: "E dire che il nudo integrale proprio non volevo farlo. Sorrentino mi ha informata solo all'ultimo. Quando mi ha dato tutta la sceneggiatura, abbiamo parlato molto di questa zia e solo alla fine mi dice: 'Ah, dimenticavo: questo personaggio ha una scena di nudo integrale che è fondamentale'".

L'attrice partenopea, sorpresa, ha reagito così: "Vado per i 47 anni, che me fai fa?". E il regista ha risposto: "Ma no, sarai bellissima, poi le donne sono bellissime sempre, non preoccuparti". L'attrice si è detta un po' titubante, soprattutto dopo l'unico nudo della sua carriera in "Eros" di Michelangelo Antonioni (2004): "Avevo giurato a me stessa: mai più. Però ho pensato: un nudo integrale di Sorrentino sarà un nudo poetico. E poi: vabbè, mi butto". Infine Luisa Ranieri ha concluso: "Quando avevo 27 anni non stavo bene con me stessa, ero timida, introversa, è stata quasi una violenza. Invece questo nudo qui, per quanto tosto, l'ho vissuto con una maturità da donna, più consapevole, non l'ho subito".

LEGGI ANCHE...