domenica, Ottobre 24, 2021
HomeRegione Abruzzo"Il Signore degli anelli" in Abruzzo? Intervengono gli attori di Hollywood e...

"Il Signore degli anelli" in Abruzzo? Intervengono gli attori di Hollywood e il sogno diventa realtà!

Il viaggio della 'Compagnia dell'anello' 2.0 per gettare l'anello dalla cima del Vesuvio, riceve l'attenzione di Hollywood

Tutto è cominciato dal desiderio di Nicolas Gentile, un pasticciere di Calcara di Bucchianico, un piccolo paese nel cuore dell'Abruzzo di fondare la 'Contea Gentile', una contea Hobbit in pieno stile 'Signore degli Anelli': Nicolas non si è solo limitato a presentare un progetto, ma è partito insieme alla 'Compagnia dell'anello' 2.0 per pubblicizzare la raccolta fondi. L'epica avventura ha attirato l'attenzione di Hollywood!

Al ritorno dall'epico viaggio, tutto rigorosamente a piedi, che dalla contea procedeva verso la cima del Vesuvio è arrivato un messaggio inaspettato, la realizzazione di un sogno: Elijah Wood (Frodo), Billy Boyd (Pipino) e Sean Astin (Sam) hanno partecipato al crowfunding di Contea Gentile e hanno lanciato un video messaggio che promuova la racconta fondi.

Questo il contenuto del video in cui Elijah Wood promuove il progetto, pubblicato sulla pagina Instagram di Nicolas Gentile: "Aiutate Nicolas a costruire la sua contea! Trovo incredibile quello che stai facendo. Adoro i costumi e le foto che hai condiviso, dinanzi al fuoco, con la pipa. Anche il design e la riprogettazione della contea li trovo perfetti!"

Il progetto di rendere questo luogo nel cuore dell'Abruzzo, la perfetta contea hobbit conta sulle persone che si sono dedicate completamente ad essa, in primis Nicolas Gentile e la sua devozione al 'Signore degli Anelli': "Negli anni mi sono reso conto che gli hobbit non potevano che essere abruzzesi, lo stile di vita dei nostri paesini è molto simile alla vita hobbit."

Lo stesso 37 ha sempre dichiarato che il progetto non è volto alla mera speculazione economica ma ad un sogno: "Per la burocrazia verrà inquadrato come una sorta di agriturismo fantasy, ma a me non interessa più di tanto il risvolto economico di questo villaggio. Mi interessa che le persone vivano bene l'esperienza dalla vita hobbit, magari apprezzando di più anche le risorse che può offrire una regione come l'Abruzzo."

LEGGI ANCHE...