lunedì, Settembre 27, 2021
HomeRicettePasta e patate alla napoletana: la vera ricetta originale

Pasta e patate alla napoletana: la vera ricetta originale

Se non conoscete la pasta e patate alla napoletana, questo è il momento giusto per provare un piatto tipico della tradizione partenopea.
Un primo piatto invernale, caldo, ricco e molto saporito fatto da ingredienti poveri, preparato con la pasta mista o corta che cuoce lentamente con le patate.

Tutti i sapori si impregnano, dal soffritto alla napoletana alle patate stufate, alle immancabili croste di parmigiano che avvolge alla perfezione il condimento risultando “azzeccata”. In due parole: da leccarsi i baffi!

Come ogni ricetta tradizionale esistono diverse versioni: in bianco, più brodosa, con la pancetta aggiunta al soffritto, oppure con la cotica di maiale. Quella che vi regaliamo oggi è la “Ricetta originale”

Si tratta di una ricetta facile e veloce che si prepara in poco tempo.
Ingredienti - Quantità per 3/4 persone
- 160 gr di pasta mista (in alternativa tubetti, ruote o pasta corta)
- 500 gr di patate (pesate senza buccia)
- 80 gr di cipolla bianca
- 80 gr di carote
- 100 gr di pomodorini ciliegini o pachino
- 80 gr di sedano
- 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
- 1 dado vegetale (senza glutammato o grassi idrogenati)
- sale (se necessario)
- 2/3 croste di parmigiano reggiano o grana (anche qui la scelta è facoltativa)
- 100 gr di provola fresca affumicata oppure scamorza affumicata
- parmigiano reggiano grattugiato q.b. per completare

Procedimento

Tritare minuziosamente la cipolla e il sedano mentre a pezzettini piccoli le carote pulite precedentemente e i pomodorini.
Versate tutto in una pentola capiente che possa, successivamente, contenere le patate e la pasta.

Aggiungere, infine, l’olio extravergine di oliva e lasciate rosolare a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto gli ingredienti per qualche minuto.

Nel frattempo, prendete le patate (precedentemente sbucciate) e tagliatele a cubetti non eccessivamente piccoli e aggiungetele nella pentola insieme alle verdure in cottura e lasciatele rosolare per qualche minuto circa, affinché non si insaporiscano.

Prendete il dado e due bicchieri “scarsi” di acqua. Fate attenzione a ricoprire tutte le verdure e le patate senza superarle facendo, poi, arrivare tutto ad ebollizione.

Dopodichè abbassate il fuoco “lentissimo” e coprire il tutto con un coperchio, lasciando cuocere per circa 40 minuti. 

Durante la cottura girate - se necessario - ma non troppo velocemente: le patate devono risultare integre e se vedete che hanno assorbito troppa acqua, aggiungetene qualche cucchiaio senza esagerare.

Quando si è a fine cottura (circa 7 - 8 minuti) aggiungere le croste di parmigiano reggiano o grana e un ultimo bicchiere di acqua per portarlo di nuovo ad ebollizione per aggiungere la pasta.

La pasta deve cuocere a fuoco medio, in modo lento e soprattutto senza il coperchio: tutto deve asciugarsi e impregnarsi della cremosità delle patate.

Mi raccomando a controllare la pasta: è pronta quando sarà cotta al dente e tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati tra loro creando una consistenza cremosa, ma non eccessiva.

Quando tutto sarà pronto, spegnete il fuoco e versate direttamente nella pentola la provola o la scamorza affumicata tagliata a pezzettini.

Girate bene e servite la vostra favolosa Pasta e patate ben calda con un bel filo d’olio extravergine di oliva e una bella spolverata di parmigiano grattugiato.

LEGGI ANCHE...