giovedì, Ottobre 28, 2021
HomePersonaggiMagic Johnson arriva al Sud: il gigante a bordo del Jet extralusso...

Magic Johnson arriva al Sud: il gigante a bordo del Jet extralusso dei Lakers

Il mostro sacro del Basket, l'uomo che ha rivoluzionato il gioco ed è la figura chiave della lotta all'AIDS è al Sud per le vacanze

Ieri, 1 Luglio, all'aeroporto di Brindisi, nessuno si aspettava che fosse proprio lui a scendere la scaletta del Jet extralusso con la scritta 'Lakers': la leggenda del Basket, l'eroe della lotta all'AIDS, il cestista Magic Johnson. Chiunque abbia anche solo sbirciato una partita di basket sa che parliamo di un vero e proprio mostro sacro dello sport, e anche dopo il ritiro i suoi 2 metri e 6 centimetri fanno la differenza!

Sorridente si guarda intorno, concedendo anche foto ai curiosi, mentre fuori dall'aeroporto lo attendevano due furgoni della Mercedes che si occuperanno di accompagnarlo ovunque voglia, in lungo e in largo in tutta la Puglia (e magari oltre, chissà). Per ora non si sa quale sia la sua destinazione per le vacanze, di sicuro non si lascerà scappare l'occasione di visitare la città di Brindisi.

La carriera nel basket di Earvin Johnson Jr, è costellata di successi e rivoluzioni dentro e fuori dal campo: quando decise di svolgere il ruolo da 'Playmaker' il ruolo è affidato a atleti di statura minore per agilità), nonostante i suoi 2,06 metri dimostrò la capacità tecnica nei palleggi e una visione di gioco eccellente che lo ha fatto diventare una vera e propria stella del NBA.

Il soprannome "Magic" viene da un giornalista del Lansing State Journal, Fred Stabley Jr: Johnson giocava per la 'Everett' e in una partita (ormai famosissima) mise a segno la bellezza di ben 36 punti, collezionando 16 rimbalzi e servendo ai suoi compagni di squadra ben 16 assist. Questi fantasmagorici numeri hanno fatto sì che il gigante (il play più alto della storia della NBA), diventasse una vera e propria leggenda.

Come abbiamo già detto Magic Johnson è un eroe anche fuori dal campo, infatti quando nel 1992 (il 9 Febbraio) annunciò di aver contratto il virus dell' HIV, venendo alla scoperto e dando coraggio a tutti coloro che si nascondevano per vergogna. Attraverso la 'Magic Johnson Foundation' raccoglie fondi e sensibilizza l'opinione pubblica nella lotta, prevenzione e cura dell'AIDS.

 

LEGGI ANCHE...