Sophia Loren inaugura il suo primo ristorante in Italia e riceve le chiavi della città

Il ristorante di 1.500 metri quadrati e 300 posti dedicato alla diva del cinema porta un nome internazionale, e attirerà senza dubbio turisti da ogni parte del mondo: ecco dove si trova

Foto Facebook Dario Nardella


Sapevate che in Italia ha aperto di recente il primo ristorante a marchio Sophia Loren? Ebbene sì. L’icona del cinema italiano nel mondo ha inaugurato nella giornata di sabato 5 giugno un locale che porta il suo nome a Firenze, prima città del nostro Paese che ha aperto un ristorante interamente dedicato alla leggendaria diva partenopea. Si chiama “Sophia Loren – Original Italian Food” e si trova in Via de’ Brunelleschi. Il progetto nasce dalla collaborazione tra l’imprenditore napoletano Luciano Cimmino (Carpisa e Yamamay) e l’attrice napoletana, che ha così commentato con gioia l’inaugurazione: “Sono davvero emozionata, mi piace vedere tanta gente che mi vuole bene”.

Prima del tradizionale taglio del nastro, la Loren è stata ricevuta a Palazzo Vecchio dal sindaco Dario Nardella, che le ha consegnato le chiavi della città di Firenze. La cerimonia è avvenuta nel Cortile di Michelozzo. Queste le motivazioni del riconoscimento: “Iconica regina del cinema italiano, diva dal fascino mediterraneo e soprattutto ‘Donna Verace’, capace di toccare il cuore di milioni di persone con il suo talento e la sua straordinaria sensibilità, spaziando dal cinema, alla letteratura, alla tradizione culinaria. Simbolo di una creatività che unisce Napoli a Firenze, l’Italia e l’America, e che, come lo sguardo di questa straordinaria attrice, non ha età, perché vive ogni giorno come se fosse sempre l’inizio di un nuovo bellissimo capitolo”, le parole su facebook del primo cittadino Nardella.

“Non vedo l’ora di dire ai miei figli di questo mio viaggio a Firenze – ha commentato entusiasta ed emozionata Sophia Loren mi piacerebbe venissero con me a fare una vacanza qui, in questa città, perché è veramente meravigliosa”. Il ristorante di 1.500 metri quadrati e 300 posti dedicato alla star mondiale porta un nome internazionale, e attirerà senza dubbio turisti da oltreoceano: al suo interno c’è un grandissimo mosaico che ritrae la Loren in tutta la sua bellezza. Ora il prossimo obiettivo è aprire il ristorante anche a Napoli.

Tantissimi i piatti che ricordano le origini napoletane dell’attrice premio Oscar presenti nel menù di “Sophia Loren – Original Italian Food”: a preparare le pizze è Francesco Martucci, nominato miglior pizzaiolo d’Italia nel 2020 con il locale “I Masanielli” di Caserta, mentre la cucina è stata affidata allo chef stellato Gennarino Esposito, due stelle Michelin e proprietario del ristorante “Torre del Saracino” a Vico Equense. La pasticceria porta la firma di Carmine Di Donna (miglior Pastry Chef 2020).

Quanto costa mangiare nel ristorante dedicato a Sophia Loren

Una domanda che ora sorge spontanea è: quanto costa mangiare nel ristorante inaugurato a Firenze dedicato a Sophia Loren? Contrariamente a quello che ci si potrebbe aspettare, i prezzi non sono poi così alti: gli antipasti vanno dai 19 euro della “Selezione mista di salumi e formaggi per due persone”, 3 euro per la montanara, il crocchè e l’arancino. Il prezzo massimo per una pizza è 16 euro, ma solo se si sceglie la specialità della casa, ossia “Un insolito baccalà”, farcita con crema di pomodoro arrosto, capperi di saline, fior di latte, baccalà, polvere di olive e basilico. Se invece si opta per una semplice margherita, il costo è di 7 euro e 50, mentre per la marinara il prezzo è di 7 euro.

Una parte dell’interno del ristorante “Sophia Loren – Original Italian Food” (Fonte: Facebook)