martedì, Settembre 28, 2021
HomeEventiE' del Sud la Medaglia d'Oro di Spada: è campione italiano per...

E' del Sud la Medaglia d'Oro di Spada: è campione italiano per la terza volta!

Si è coperto di gloria per la terza volta, vincendo la Medaglia d'Oro di Spada, il trentottenne siciliano dell'Aereonautica Militare

E' la terza volta che sale sul podio più alto, il trentottenne nato a Catania, Paolo Pizzo, aggiudicandosi la Medaglia d'Oro e diventando il campione italiano di spada: dopo le edizioni del 2012 e 2014, l'atleta per l'Aereonautica Militare vince anche quest'anno a Cassino (Frosinone) superando moltissimi altri atleti in gara.

Nel quarto di finale ha dovuto affrontare il campione olimpico, Matteo Tagliarol, che ha battuto con un punteggio di 15 a 13; nella semifinale è stato il turno del giovanissimo compagno di squadra, Enrico Piatti (battuto con un punteggio di 15 a 7). Il finale di gara, però, è stato all'insegna dei colpi di scena: Pizzo sfida Enrico Garozzo (siciliano come lui), quest'ultimo costretto al ritiro a causa dei crampi da sforzo, quando era sotto di pochi punti (11 a 8 per Pizzo).

Dopo la premiazione la Medaglia d'Oro catanese ha rilasciato questa dichiarazione: "Stamattina ci credevo zero. Però poi in pedana ho dato tutto, come sempre. Dispiace non aver potuto concludere la finale contro Garozzo, ma per me è una grande soddisfazione questo terzo titolo, conquistato superando qualche acciacco, presentandomi qui al meglio e mettendo in pedana tantissime motivazioni."

La vita di Paolo Pizzo è costellata di successi, quello più grande è stato sconfiggere un tumore al cervello che gli fu diagnosticato alla tenera età di 13 anni: non si è mai abbattuto, nonostante i medici gli avessero consigliato di abbandonare lo sport per sempre, è stato l'amore per lo sport a vincere su tutto, correndo il rischio ha vinto la sua battaglia per la vita.

E' nel 2011 che raggiunge l'apice della carriera, salendo sul podio di ogni competizione: Mondiali a Catania, la Coppa del Mondo e i Masters di Parigi, nel 2016 ripete la grande impresa: si aggiudica l'argento a squadre alla Olimpiadi di Rio, agli Europei di Torun. Nel 2017 vince l'argento individuale a Tibilisi 2017 e l'oro ai Mondiali di Lipsia del 2017.

 

 

LEGGI ANCHE...