Il miglior barman d’Italia è meridionale: i cocktail più buoni si preparano al Sud

Dopo aver conquistato la giuria del World Class Italia, il giovane barman a luglio rappresenterà l'Italia alla finale mondiale di Madrid per contendersi il titolo di Bartender of the Year 2021

Foto Facebook Simone Molè


Il campione italiano dei barman è meridionale. Simone Molè, siciliano classe 1990, è il vincitore del World Class Italia 2021, prestigiosa competizione nazionale che si svolge ogni anno tra i 50 barman e bartender migliori del nostro Paese. La finale si è svolta al Drink Kong di Roma e ha visto gareggiare tre finalisti provenienti da tutta la penisola selezionati tra i migliori dieci d’Italia dagli esperti Diageo dopo una prima fase della competizione svoltasi in via digitale.

Subito dopo Molè, che si è aggiudicato il primo posto, troviamo HaNeul Annetta Lee dell’ Hagakure Noh Samba di Bari (secondo posto) e Vincenzo Pagliara del Laboratorio Folkloristico di Pomigliano d’Arco (terzo posto). Un podio tutto meridionale, quindi, con tre città del Sud Italia in testa. A decretare il campione italiano le due sfide conclusive “Speed Round: the Untouchable” e “Elements3Ingriendents”. I tre finalisti si sono sfidati davanti ad una giuria composta da 90 professionisti della mixology italiana tra cui Alexander Frezza, Antonio Parlapiano e Claudio Perinelli. Insieme a loro Marco Cremonesi del Corriere della Sera e Franco Gasparri di Diageo.

Il re dei barman Simone Molè ha conquistato la vittoria partendo da un cocktail a base di vodka e miele, a cui ha integrato una sua ricetta originale: “Nasce così – spiega Simone a Repubblica – un drink che mira ad essere protagonista di un momento rilassante e diventare un messaggio con effetto immediato. Semplice, low alcol, con ingredienti super locali che tendono a far rilassare il corpo e la mente. Pensato anche dal punto di vista cromo-terapico con il viola, colore rilassante e della lavanda de Gli Aromi di Russino, e il giallo, colore della creatività e del miele Millefiori di Dalma Cultrea”.

Nato a Modica nel 1990, Molè è general manager del Neo Mediterraneo Vibes, locale del tutto innovativo situato nella splendida Cefalù. Dopo aver trascorso metà della sua vita all’estero per lavorare nei bar di tutto il mondo, il giovane barman è ritornato in Sicilia per realizzare il suo sogno: “Aprire Neo, il locale che racconta le persone, la mia terra e il mare che la circonda”. Ma non finisce qui. Dopo aver conquistato la giuria del World Class Italia 2021, dal 5 all’8 luglio Simone rappresenterà l’Italia alla finale mondiale di Madrid per contendersi il titolo di Bartender of the Year 2021 insieme ad altri professionisti provenienti da ogni parte del mondo.