Riparte una delle funivie più belle del Sud: orari e costi delle corse giornaliere

Nel rispetto delle normative anti-Covid saranno in totale 18 le corse giornaliere in salita e in discesa nella fascia oraria compresa tra le ore 10 e le ore 17, ad intervalli di venti minuti

Foto Facebook Eav - Ente Autonomo Volturno Srl


Dopo mesi di chiusura per le restrizioni anti-Covid, ripartono le corse giornaliere tra mare e montagna della Funivia del Faito, una delle più belle del Sud Italia. Da venerdì 14 maggio sarà possibile percorrere da Castellammare di Stabia, in soli 8 minuti, il panorama mozzafiato che attraversa la penisola sorrentina fino al Monte Faito, la maestosa montagna facente parte della catena montuosa dei Monti Lattari, alta 1.131 metri, dal quale la funivia prende il nome.

La Funivia del Faito è gestita dall’Eav, Ente Autonomo Volturno, che ha diffuso nei giorni scorsi una nota con i dettagli della ripartenza: “A partire dalle ore 10, riprenderanno le corse giornaliere che, tra mare e montagna, regalano un panorama mozzafiato unico al mondo. Attesa la conseguente limitazione della capienza, in osservanza del Dpcm del 17 Maggio 2020, saranno effettuate corse continue in caso di fila al momento della partenza della corsa, sia da Castellammare di Stabia sia dal Faito. Le vetture saranno sanificate con cadenza giornaliera e, ad ogni sosta, è prevista la disinfezione delle superfici di contatto, maniglie e mancorrenti. E’ obbligatorio l’uso della mascherina per i viaggiatori”.

Nel rispetto delle normative anti-Covid saranno in totale 18 le corse giornaliere in salita e in discesa nella fascia oraria compresa tra le ore 10 e le ore 17, ad intervalli di venti minuti. Il costo di una singola corsa sarà 5.50 euro, mentre il biglietto unico di andata e ritorno costerà 8 euro. Previste agevolazioni per i residenti a Castellammare di Stabia e per gli under 18, e con il supplemento di un solo euro si può portare con sé anche una bicicletta. Inoltre sarà possibile acquistare i biglietti direttamente dallo smartphone con l’app GoEav, senza entrare in contatto con il personale e senza maneggiare monete e banconote, possibile veicolo di contagio.

Nella giornata inaugurale il presidente di Eav, Umberto De Gregorio, e il direttore centrale, Pasquale Sposito, presenteranno nella stazione superiore alle ore 12 il progetto di valorizzazione e allestimento del piazzale antistante della storica funivia del Monte Faito. Il progetto si intitola “Le piazze del Faito” ed è redatto da “Officine di Architettura”, vincitore del concorso di idee “Fare piazza al Faito”. L’obiettivo è proporre la riconversione dello spazio del Piazzale Funivia Superiore e costruire un sistema di piazze caratterizzate dalla presenza di elementi in grande scala raccolti sotto una grande pergola-copertura in grado di accogliere e proteggere i visitatori.