Una nuova ‘porta’ per il famoso Santuario del Sud: “Eretta per tutti i devoti del mondo”

Nella commemorazione dei 120 anni per il Beato Bartolo Longo è stata inaugurata la nuova porta per il Santuario di Pompei

Foto Facebook Tour Leader in Campania - Porta di Bronzo Santuario Pompei


E’ stata inaugurata ieri, 5 Maggio la Nuova Porta del Santuario di Pompei, uno dei luoghi sacri più importanti della Campania dedicato al Culto della Madonna del Rosario: è un momento storico per tutti i devoti della Vergine sparsi nel Mondo. La data non è casuale infatti, 120 anni fa nello stesso giorno, il Santo Bartolo Longo inaugurò la Facciata Monumentale del Santuario dedicato alla Pace Universale.

L’Arcivescovo di Pompei, Monsignor Tommaso Caputo, ha presieduto alla cerimonia per lo svelamento della nuova Porta di Bronzo della Basilica, un’opera realizzata dal maestro sacerdote e scultore, Battista Marello. La porta è stata realizzata per rendere ancora più bello il Santuario, così che la bellezza della fede avvolgesse immediatamente tutti i fedeli del mondo.

Il fondatore del Santuario, il Beato Bartolo Longo, 120 anni fa nel giorno dell’inaugurazione del luogo di culto disse: ” Eretta coi voti del mondo per la pace universale, con quell’amore con cui l’avete edificato, finitelo, custoditelo, accrescetelo.” Ed è proprio da queste parole che il sacerdote scultore si è lasciato ispirare nella monumentale opera.

La nuova porta di bronzo è alta 5 metri e larga 2,5 metri in cui “le figure di alcuni personaggi legati, in qualche modo, alle vicende del Santuario e all’opera mirabile di Bartolo Longo e i tanti Santi che lo hanno sostenuto e consigliato.” afferma Battista Marello e continua: “Assieme a loro sono rappresentate genti provenienti dai luoghi più lontani, che compiono un pellegrinaggio che porta al possesso del Regno dei Cieli, prefigurato dalle stelle poste in alto. Siamo tutti pellegrini anche i Papi! E proprio tre Papi pellegrini nella città mariana ho voluto ritrarre in quest’opera.

Il portale è stato realizzato grazie al buon cuore di tanti piccoli benefattori e fedeli, ma anche dalla Banca di Credito Cooperativo di Scafati e Cetara. Presenti all’inaugurazione moltissime personalità illustre, tra cui il primo cittadino di Pompei Carmine Lo Sapio e l’Arcivescovo Luigi Travaglino.