martedì, Ottobre 19, 2021
HomeSud ItaliaAlta Velocità, raddoppiano i collegamenti dal Nord al Sud: ecco le nuove...

Alta Velocità, raddoppiano i collegamenti dal Nord al Sud: ecco le nuove fermate

Un ampio potenziamento su tutte le tratte, da Nord a Sud, per favorire la ripartenza dell'Italia: in totale saranno 62 i servizi giornalieri, il doppio di quelli attuali

Dal 27 maggio, con l'avvio del nuovo orario estivo, la compagnia ferroviaria italiana ad Alta Velocità Italo raddoppierà l'offerta dei treni disponibili, con nuove offerte che riguarderanno anche il Sud Italia. Saranno in totale 62 i servizi giornalieri, il doppio di quelli attuali. A renderlo noto è la società ferroviaria privata, che nella giornata di mercoledì 28 aprile ha compiuto 9 anni.

Si tratta di un ampio potenziamento su tutte le tratte, da Nord a Sud, per favorire la ripartenza dell'Italia. In particolare, si legge in una nota di Italo, diventeranno 19 i viaggi quotidiani sulla direttrice Torino-Milano-Roma-Napoli-Salerno, con l'aggiunta di 7 nuovi servizi, ad orari particolarmente richiesti dai viaggiatori. Inoltre, è previsto un incremento dei servizi No Stop che saliranno ad 11 grazie all'avvio di 3 servizi aggiuntivi. Per facilitare gli spostamenti interni, arrivano 2 nuovi collegamenti tra Venezia, Roma e Napoli (6 in totale). Rinforzati anche i collegamenti su Brescia e quindi della direttrice Brescia/Verona, Roma/Napoli. Nuovo potenziamento anche sulla Torino-Reggio Calabria, con 4 nuovi servizi, che portano a 6 il totale, e la riattivazione della stazione di Scalea.

La compagnia ferroviaria ad Alta Velocità ha poi rafforzato la sua presenza sulle direttrici del Nord Est, grazie all'inserimento di 4 nuove stazioni: Trieste, Monfalcone, Latisana e Portogruaro, con 2 nuovi collegamenti. Sulla direttrice No Stop sono stati introdotti 2 nuovi collegamenti su Caserta, per la prima volta servita sui treni di Italo. L'impresa privata allarga inoltre la sua presenza al Sud con il suo debutto sulla linea Torino-Milano-Roma-Bari, arrivando fino alla Puglia. Per scoprire tutte le destinazioni e gli orari basta consultare il sito della compagnia dedicato.

La notizia del potenziamento di Italo al Sud arriva a pochi giorni dall'annuncio del governo della realizzazione della tratta ferroviaria ad Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria, strategica per l'intero Paese. "Una volta completata, entro il 2030, da Roma si arriverà a Reggio Calabria nello stesso tempo che oggi ci vuole per andare da Roma a Torino", ha annunciato il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini. Inserite nel Piano di Ripresa e Resilienza anche le linee Napoli-Bari, Palermo-Catania-Messina, Taranto-Potenza-Battipaglia e Roma-Pescara.

LEGGI ANCHE...