Golden Globe, il Sud vince con la colonna sonora del film ‘La vita davanti a sé’

La pellicola diretta da Edoardo Ponti con protagonista Sophia Loren ha trionfato ai Golden Globe 2021 nella categoria "Miglior canzone originale"

Foto Facebook Netflix


Il Sud trionfa ai Golden Globe 2021 con la colonna sonora del film “La vita davanti a sé”. Laura Pausini è stata premiata per la “Migliore canzone originale” intitolata “Io sì/seen”, che accompagna la pellicola diretta da Edoardo Ponti con protagonista Sophia Loren. Il brano vincitore della prestigiosa kermesse cinematografica è frutto della collaborazione tra la Pausini, Diane Warren e Niccolò Agliardi.

Grande la gioia di Laura Pausini, che ha commentato così la vittoria su Instagram: “Non avrei mai immaginato di vincere un Golden Globe, non ci posso credere. Grazie mille alla Hollywood Foreign Press Association. Voglio ringraziare Diane Warren dal profondo del mio cuore. E’ un onore incredibile poter ricevere un tale riconoscimento per la nostra canzone, e il fatto che sia la nostra prima collaborazione lo rende ancora più speciale.

Tutta la mia gratitudine e il rispetto per la meravigliosa Sophia Loren, è stato un onore dare voce al tuo personaggio, per trasmettere un messaggio così importante, di accoglienza e unità. Dedico questo premio a tutti coloro che vogliono e meritano di essere ‘visti’. A quella ragazzina che 28 anni fa vinse Sanremo e non si sarebbe mai aspettata di arrivare così lontano. All’Italia, alla mia famiglia, a tutti coloro che hanno scelto me e la mia musica e mi hanno reso quello che sono oggi. E alla mia bellissima figlia, e che da oggi possa ricordare la gioia nei miei occhi, sperando che cresca e continui sempre a credere nei suoi sogni”.

“La vita davanti a sé” è un adattamento dell’omonimo romanzo di Romain Gary, che racconta di Madame Rosa (interpretata da una straordinaria Sophia Loren), una superstite dell’Olocausto che si prende cura dei figli delle prostitute nella sua piccola dimora a Bari. Nel corso del film, la donna instaurerà un rapporto molto particolare con Momo, un dodicenne senegalese che l’ha derubata. I due supereranno insieme i loro tormenti e la loro solitudine, formando una sorta di famiglia. Accanto alla Loren nel cast anche Ibrahima GuyeRenato Carpentieri e Massimiliano Rossi.

Il film è disponibile su Netflix dal 13 novembre 2020 ed è prodotto da Palomar – Mediawan Group, con il supporto di Impact Partners Film Service, Artemis Rising Foundation, Foothills Productions, Another Chaper Produxtions e Scone Investiments.