mercoledì, Agosto 4, 2021
HomeRegione MoliseCosa vedere in moliseScoperta al Sud una nuova cascata: si trova in un'oasi da fiaba

Scoperta al Sud una nuova cascata: si trova in un'oasi da fiaba

Un angolo di paradiso diventato da tempo un'attrazione turistica anche grazie al lavoro di tanti volontari che si prendono cura della riserva naturale

La natura al Sud regala spesso della piacevolissime soprese. Nel cuore di un piccolo borgo del Molise, immersa in un bosco fantastico che sembra uscito da una fiaba, è venuta alla luce un'altra meravigliosa cascata a Carpinone, nella provincia di Isernia. Questo luogo selvaggio e incontaminato in estate è molto affollato proprio per le sue splendide attrazioni naturali: non a caso questa è la terza cascata che è possibile ammirare nella zona.

La cascate di Carpinone sono diventate un'attrazione turistica grazie al lavoro di tanti volontari che, da qualche anno, si stanno prendendo cura dei preziosi tesori che questa terra è in grado di offrire ogni anno ai suoi visitatori. Ad individuare la nuova bellissima cascata con il relativo percorso per raggiungerla, i ragazzi di "Molise in Action", un'associazione nata per valorizzare e riscoprire il territorio naturalistico molisano.

I giovani volontari hanno pubblicato la foto della nuova cascata sulla pagina facebook  "Molise in Action" ponendo una domanda agli utenti sul social: "Ma quante cascate ci sono a Carpinone? Questa è la cascata Paradiso e si trova in zona San Marco". Caratterizzate da un'acqua gelida e trasparente, le cascate di Carpinone affascinano gli avventurieri di tutto il mondo, anche per il lungo sentiero che è necessario attraversare per raggiungerle.

L'itinerario per arrivare alle cascate di Carpinone - da percorrere utilizzando scarpe da trekking - comincia dal centro del paese e dopo pochi chilometri porta al sentiero. Nel mezzo del cammino di circa 40 minuti è possibile ammirare tutte le meraviglie naturali del bosco compreso il fiume Carpino, che si unisce al Sordo nel fiume Cavaliere per poi sfociare nel Volturno.

Oltre a questa incantevole riserva naturale, a Carpinone non può mancare una visita al Castello Caldera, di forma pentagonale e delimitato da ben cinque torri. Fu costruito probabilmente nel periodo normanno e dall'epoca della sua costruzione fino alla fine del XIII secolo la fortezza è stata più volte ampliata fino a diventare una delle roccaforti di Tommaso da Celano. Si erge a picco su una roccia e rappresenta senza dubbio, insieme alle cascate, una delle attrazioni più suggestive di tutto il Molise.

LEGGI ANCHE...