domenica, Luglio 25, 2021
HomeRegione CampaniaCarenza di bombole d'ossigeno: la donazione dei sub meridionali ai pazienti Covid

Carenza di bombole d’ossigeno: la donazione dei sub meridionali ai pazienti Covid

Appurata la mancanza di bombole d'ossigeno per i pazienti Covid, il Centro si è impegnato a donare le proprie bombole a tutti coloro che ne hanno bisogno

Al Sud arriva ancora un altro gesto di solidarietà in questo periodo di emergenza Coronavirus. Questa volta ad essere protagonista è il Centro Sub Campani Flegrei, un diving che dal 1992 opera nel settore del turismo subacqueo. Appurata la carenza delle bombole d’ossigeno per i pazienti partenopei, il centro si è impegnato a donare le proprie bombole a tutti coloro che ne hanno bisogno.

A lanciare l’appello è Enzo Maione, uno dei membri del Centro Sub Campani Flegrei, con queste parole su facebook: “Appello ai colleghi dei diving. La pandemia ha causato una forte carenza di bombole di ossigeno. In Campania potete consegnare le vostre alle Capitanerie di Porto. In questi giorni erano tantissime le telefonate ricevute al diving di persone disperate che ci chiedevano come fare. Oggi abbiamo consegnato le nostre alla Capitaneria di porto di zona”.

Le bombole d’ossigeno sono necessarie non solo per chi soffre di patologie respiratorie gravi, ma anche per tutti i pazienti Covid che seguono la terapia a casa. In questo momento, purtroppo, nelle farmacie sono introvabili. Così il Centro Sub Flegreo ha messo a disposizione le proprie bombole per aiutare chi è in difficoltà e ha bisogno di questo tipo di trattamento.

A ringraziare i sub anche la Guardia Costiera della Campania, per il grande gesto d’umanità compiuto in questo difficile momento di pandemia. L’iniziativa è stata poi ripresa e promossa anche da Assobalneari, e si stima che nel giro di qualche giorno tra Napoli e provincia arriveranno in totale circa 200 bombole d’ossigeno.

Il Centro Sub Campani Flegrei possiede nel napoletano due strutture. Una situata a Pozzuoli, dove ha sede la segreteria, le aule didattiche ed un’agenzia di incoming service. L’altra struttura si trova a Lucrino – Pozzuoli all’interno del Lido Montenuovo, nell’area del Parco Sommerso di Baia, dove si trova il punto mare con docce calde, spogliatoi, centro ricariche, imbarco/sbarco immersione, zona risciacquo.

LEGGI ANCHE...