South Learning, studenti londinesi si trasferiscono per vivere in un borgo meridionale

Un'esperienza formativa che vuole promuovere strategie per la valorizzazione dei territori meno esplorati e conosciuti del nostro Paese

Foto Facebook La Rivoluzione delle Seppie


In una regione del Sud al via la prima sperimentazione di South Learning, un’esperienza formativa che ha come obiettivo quello di promuovere strategie vantaggiose per la valorizzazione dei territori meno esplorati e conosciuti del nostro Paese. A differenza del South Working, che consente ai meridionali emigrati al Nord di lavorare in condizioni economiche più favorevoli nella loro terra d’origine, il South Learning propone di ospitare le menti più brillanti provenienti dall’estero per ripopolare i borghi spopolati del Meridione.

L’iniziativa è stata promossa da “La Rivoluzione delle Seppie”, un’aggregazione di giovani professionisti internazionali con sede in Calabria che esplora i confini tra pratica ed educazione, in collaborazione con gli studenti della London Metropolitan University. Il South Learning vede protagonista Belmonte Calabro, un piccolo paese in provincia di Cosenza ad altissimo tasso di spopolamento.

Come racconta Il Giornale della Calabria, in totale gli ospiti attuali sono un gruppo di quindici studenti inglesi provenienti dalla Facoltà di Architettura dell’università britannica. Per la durata di un intero trimestre la cittadina meridionale ospiterà i giovani studenti nelle case del centro storico, dove useranno vari laboratori artigianali per dare impulso ai loro progetti e svolgeranno attività nella Casa di Belmondo utilizzandola come spazio di coworking.

“La Rivoluzione delle Seppie” ha avviato questo progetto nel 2016, per realizzare a Belmonte Calabro un centro propulsivo di contaminazione di diverse culture. Gli studenti di Architettura della London Metropolitan University continueranno a lavorare da remoto con l’ateneo inglese ma sperimenteranno un modello diverso di vivere e lavorare insieme.

“Questa volta ‘i guaglioni da Londra’ si sono trasferiti a Belmonte! L’idea di base è semplice: una casa cantiere con vista sul mare che diventa spazio coworking, la comunità locale e un gruppo di giovani architetti della London Metropolitan University orfani delle loro sedi universitarie che abiteranno nel centro storico di Belmonte Calabro per almeno tre mesi. Ne viene fuori ‘South Learning’: un’esperienza formativa grazie alla quale sperimentare nuove forme dell’abitare e del fare comunità. Il nostro Belmondo digitale prende vita!”, si legge sulla pagina facebook “La Rivoluzione delle Seppie”.