Sailing ‘A’ continua la sua sfilata al Sud: “Nel nostro mare yacht da tutto il mondo”

Dopo Capri, lo yacht a vela più grande al mondo è stato avvistato nei mari di un'altra città del Sud: è lungo 142,8 metri per quasi 100 di altezza

Foto Facebook Enzo Caragliano Sindaco di Riposto


Continua la sfilata nei mari del Sud il meraviglioso Sailing Yacht “A”, la barca a vela più grande al mondo: lungo quasi 143 metri, è composto da tre grandissimi alberi (il più alto raggiunge i 91 metri di altezza). Le sue maestose vele, costruite e tessute negli Stati Uniti, hanno le dimensioni di un regolare campo di calcio.

Il super yacht a vela nasce da un progetto di Philippe Starck ed è stato costruito da Nobiskrug. Il proprietario è l’imprenditore e filantropo miliardario russo Andrey Melnichenko. “A” può ospitare un totale di 20 persone e a bordo ci sono 54 membri di equipaggio: il suo valore stimato è di 460 milioni di dollari.

Dopo il suo passaggio nella splendida Capri, la lussuosa imbarcazione in questi giorni ha proseguito la sua navigazione sulle coste di Risposto, in provincia di Catania. A segnalare il suo avvistamento tanti utenti sul web e il sindaco della cittadina siciliana Enzo Caragliano con un post sulla sua pagina ufficiale facebook corredato di foto.

“Non poteva passare inosservato, l’arrivo, nello specchio d’acqua antistante il porto di Riposto, dello yacht a vela più grande del mondo immortalato sui social da centinaia di appassionati. Si chiama semplicemente Sailling ‘A’  e non è la prima volta che solca il mare ripostese. Il Sailing Yacht A è un’imbarcazione a motore ‘assistita a vela’ lunga 142,8 metri per quasi 100 di altezza. Ha un pescaggio di venti metri con un peso di 12.600 tonnellate, ed è considerato lo yacht a vela più grande del mondo”, ha scritto il primo cittadino.

“E’ stato disegnato da Philippe Starck e costruito in Germania. E’ dotata di pista di atterraggio per elicotteri e ha un equipaggio che conta fino a 54 membri. Può ospitare fino a 20 passeggeri. Ormai nel nostro porto ormeggiano navi, yacht di gran lusso, provenienti da tutto il mondo che restituiscono alla nostra città marinara un ruolo di primo piano in tema di ricettività e assistenza”, ha concluso Caragliano.