‘Lolita Lobosco’, ciak al Sud per la nuova fiction Rai con Luisa Ranieri

Tratta dai racconti della scrittrice meridionale Gabriella Genisi, la serie è realizzata con la collaborazione di Apulia Film Commission

Foto Instagram Gabriella Genisi


Al via i primi ciak a Bari della fictionLolita”, nuova serie tv con protagonista la brava e bella Luisa Ranieri. Diretta da Luca Miniero, la nuova serie tv è ambientata in Puglia ed è prodotta dalla BiBi Film di Angelo Barbagallo e dalla Zocotoco di Luca Zingaretti per Rai Fiction. Tratta dai racconti della scrittrice pugliese Gabriella Genisi, è realizzata con la collaborazione di Apulia Film Commission.

Uno scatto delle riprese della fiction made in Sud che andrà in onda su Rai 1 nella primavera 2021, è apparso su Instagram nella location della spiaggia di Pane e Pomodoro del capoluogo pugliese, dove si vede Luisa Ranieri ripresa di spalle a guardare il mare . “In realtà – ha spiegato a Repubblica il regista Luca Minierola linea poliziesca è al servizio dei sentimenti, facciamo un’indagine anche sulla vita di Lolita: non riesce ad avere rapporti stabili, gli uomini che la circondano non sono all’altezza, è indipendente, non desidera avere figli. Trovo molto interessante anche il rapporto con la madre, interpretata da Lunetta Savino, che la stima al di là dei suoi meriti”.

Lolita Lobosco è un personaggio immaginario tratto dai racconti della scrittrice pugliese Gabriella Genisi. I tratti caratteristici del Commissario Lobosco sono la capacità di mantenere una femminilità e un calore proprio delle donne, nonostante il lavoro molto impegnativo che svolge dietro la scrivania della Questura. Nel corso di un’intervista rilasciata a Sonzogno Editori pubblicata online nel mese di febbraio, l’autrice ha rivelato che “è scattata la scintilla di creare la mia Lolita Lobosco” dopo aver guardato la serie tv “Il Commissario Montalbano”.

In questa intervista Gabriella Genisi non ha nascosto che abbia disegnato un personaggio femminile ispirato proprio a lui”. La scrittrice è molto soddisfatta del fatto che, anni dopo, sia stato lo stesso Luca Zingaretti – interprete di Montalbano – a contattarla “per acquisire i diritti con la sua casa di produzione e realizzare una serie tv dalle mille storie”. Lolì, questo il soprannome del Commissario, ha 36 anni, capelli lunghi neri e occhi magnetici.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Bari, Luisa Ranieri gira Lolita Lobosco. E a me sembra un sogno ❤️ #luisaranieri #lolitalobosco #bari #raifiction #lucaminiero #bibifilm

Un post condiviso da Gabriella Genisi (@gabriella_genisi) in data: